play_arrow

WidgetWeb

News line del 04 Aprile 2024 18:15

regia 04/04/2024


Background
share close


Speaker 0: La

Speaker 1: notizia. Newsline Sera

Speaker 2: Sedici minuti dopo le diciotto una buona serata a tutti voi da Domenico Guadino ben trovati a Newsline Serale di Controradio con le notizie del giorno. Toscana, Firenze, I servizi della redazione, le interviste in diretta e gli approfondimenti, insomma, men√Ļ consueto della Newsline Serale c’√® il rapporto sulla criminalit√† organizzata in in Toscana che √® stato diffuso oggi presentato oggi dall’IRPET I dati sono insomma abbastanza preoccupanti perch√© l’economia illegale in Toscana vale qualcosa come un miliardo e duecento milioni di euro con dieci miliardi di sommerso si va addirittura all’undici virgola sette per cento del PIB regionale quindi sono cifre abbastanza importanti imponenti diremo ne sentiremo parlare Interviste raccolte da Sandra Salvato con il procuratore generale di Firenze Filippo Spiezza, il direttore dell’IRPET Nicola Ciclone, pagina politica perch√© questa mattina √® stata ospite nei nostri studi o Ilaria Bugetti che √® la candidata al PD e dalla coalizione centrosinistra per prossime elezioni amministrative di Prato e sentiremo un estratto l’intervista che ha rilasciato ai nostri microfoni e in diretta sentiremo Mario Razzanelli che √® il capogruppo a Firenze invece di Forza Italia perch√©? Perch√© oggi √® stata presentata l’alleanza con il partito liberale all’interno del centrodestra da parte di Forza Italia ma bolle in pentola questione di Schmidt ci dovremmo quasi essere nel senso che forse siamo ramare le porte con l’ufficializzazione di questa candidatura mai candidatura fu pi√Ļ sospirata possiamo dire no?

Pi√Ļ annunciata no? Quella quella di Smith che ha rilasciato oggi un’intervista a correre del mezzogiorno in cui sostanzialmente dice ma l’ipotesi non √® peregrina l’ipotesi che io venga candidato sindaco ha detto anche il problema insomma della della campagna detto non sussiste perch√© sono quarantacinque giorni, quarantacinque giorni ha detto anche il Museo d’Arte Contemporanea di Napoli per dirne uno √® rimasto a lungo per mesi senza direttore √® andato comunque avanti insomma peraltro si parla ehm almeno ipotesi se non sono ipotesi di stampa qualcosa di solito c’√® del fatto che potrebbe essere pu√≤ esserci anche un piccolo paracadute per Schmidt legato al Bargello, alla Galleria dell’Accademia, insomma, situazione in movimento di certo in questa intervista Schmidt che finora aveva detto non smentisco, ne ne confermo riguardo alla sua candidatura a sindaco di Firenze, ha fatto un passo in pi√Ļ, ha detto, √® un’ipotesi reale, Vedremo quello che potr√† capitare nei prossimi giorni se questa telenovela ehm porr√† il punto insomma se ci sar√† una fine o meno a breve conferenza stampa oggi del collettivo GKN per presentare I festival internazionali della letteratura operaia e mentre in diretta con l’assessore dello sport e comune di Firenze Cosimo Cuccione parleremo di questa manifestazione lo sport oltre I confini organizzato al comune di Firenze dalla Caritas diocesana di Firenze e poi insomma tante altre cose a partire dalla storia iniziale cio√® tra pochissimo in cui parleremo di questa lettera che il comitato no multiutility ha scritto al segretario del

Speaker 0: partito democratico della Toscana Emiliano Fossi Sottotitoli e revisione a cura di QTSS

Speaker 2: la gentile segretario sono passati diversi mesi dal nostro incontro durante il quale lei ci riportava la sua intenzione di avviare un periodo di confronto, discussione, approfondimento sul tema della finanziarizzazione in quotazione in borsa della Multiutiliti Toscana senza nasconderci le difficolt√† oggettive che aveva incontrato eccetera eccetera eccetera. Al netto di questo rimane oggi la mare realt√† dei fatti o per meglio dire del non fatto questo √® un po’ l’inizio di questa lettera che √® stata inviata alla gentile segretaria del Partito Democratico della Toscana Emiliano Fossi dalla rete dei comitati non multiutility. Buonasera Rossella Michelotti grazie di essere con noi. Buonasera buonasera a tutti. Ah qual √® l’obiettivo di questa di questa lettera Michelotti?

Speaker 3: Noi non abbiamo ricevuto alcuna risposta della lettera. C’era un impegno da parte del segretario del PD di attivare la partecipazione almeno degli iscritti attuali sulla questione della votazione in borsa. La VTUSD oramai √® gi√†, di fatto esiste, almeno di bloccare, vedere o chiedere all’opinione degli iscritti sulla votazione in polsa e di coinvolgere tutti I cittadini o almeno informarli su questa scelta. Di fatto questo periodo non √® stato fatto assolutamente niente, non ci risulta che sia stato discusso fuori che in qualche zona, addirittura fuori dall’Avoggio Finisi ci sono stati incontri nel Pisano, nella Lucresia, nell’ambito del Pt ma nell’area interistata non √® stato fatto quasi niente.

Speaker 2: Senta noi siamo nel pieno della campagna elettorale, no? Noto che amministrativa, non è noto che questo tema sia abbastanza poco discusso?

Speaker 3: √ą poco discusso, infatti noi chiederemo espressamente ai candidati di prendere posizione su proprio sulla votazione in borsa. Non daremo indicazioni di voto in positivo, ma diremo di non votare chi non si esprime o che si esprime a favore della votazione in borsa.

Speaker 2: Perché siete contrae la votazione in borsa?

Speaker 3: Perché la votazione in borsa di fatto comporta tutta una serie di problematiche che vanno a incidere sulla serenza e sulla qualità di servizio. Oltretutto sia il Irene che il Nera sono in sciofero e I sindacati si stanno facendo vertente, proprio affermando che nelle volte civici il fine ultimo è quello di distribuire I profitti senza garantire una qualità del servizio, quindi fare gli investimenti, senza garantire il lavoro, senza garantire tariffe. Molto spesso queste società si indebitano per saldare debiti precedenti e per distribuire usili e non fare investimenti.

Speaker 2: A due A diciamo che Iren era a due A sono multiutility, no? Sono già partite. Sì, sono le beneficio di chi magari non è addentro ecco non

Speaker 3: non diciamo che le quattro sorelle, le quattro multiusilisi presenti in Italia. Ok. In A2A per dire il patrimonio netto che che non è dei sindaci, è patrimonio dei cittadini, è diminuito da 3 miliardi a 750 siamo passati a 3 miliardi e 3, vuol dire che si è disinvestito, mentre sono stati distribuiti 2 miliardi e 660 milioni di utili.

Speaker 2: Ma all’interno ad esempio della compagine centrosinistra a Firenze per dire ne una c’√® Sinistra Italiana che tra le altre cose √® risolutamente contraria proprio al al tema della multiutility. Questa cosa non non vi garantisce, non

Speaker 3: non la non c’√® nessun impegno da parte della candidata sindaca assolutamente non si √® mai espressa nella direzione contraria alla posazione in Bolsa. Ma non solo. La D. Di Alia, Albert Terace e Perra stanno proseguendo proprio il percorso in direzione opposta. La Bultiutili si sta ingrandendo, non so se avete seguito l’ultima notizia dell’ingresso di intesa a Siena.

Proprio in funzione

Speaker 2: della posizione. Come giornalisti un po’ seguiamo, un po’ seguiamo Prego,

Speaker 3: prego. Mentre tanti sindaci dicano che la votazione √® tramontata per√≤ noi abbiamo presentato una mozione in tutti I sindaci in cui si chiede di dare proprio mandata al sindaco di votare contro ma √® √® stata approvata credo allo Stato attuale solo in un consiglio comunale all’impruneta.

Speaker 2: Insomma voi chiedete una risposta politica da parte del segretario del del Partito Democratico.

Speaker 3: Certo. E dei sintaci che si impegnino soprattutto chi si candiderà si impegnino a bloccare la votazione in borsa.

Speaker 2: Rassalvi Chelotti grazie di essere stata con noi. Buona serata.

Speaker 3: Grazie a voi e buona serata a

Speaker 4: tutti.

Speaker 2: Insomma il tema della multiutility al centro della della campagna elettorale discutibilmente per√≤ √® vero no? Alla fine ehm se di programmi concreti non non abbiamo visto √® vero che c’√® ancora tempo no? Perch√© siamo per√≤ non comincia a essere aprile quindi va detto anche ma poi ne parleremo con Mario Razzanelli di Forza Italia che manca ancora il candidato del centrodestra la compaggia centrosinistra sembra essersi compattata e sembra che l’ipotesi alleanza con Italia Viva sia totalmente decaduta ma voci raccontano che qualche spiraglio di trattativa a Roma ancora ci sia poi c’√® il tema della sinistra che ancora non √® chiaro se e in che modo andr√† unita intorno al nome di Montanari, di Palagi, del Re, vedremo quello che potr√† capitare, ci sono degli appuntamenti importanti anche nel fine settimana, per√≤ indubbiamente forse sulla questione dei programmi no? I cittadini cominciano a tendersi delle mh delle cose pi√Ļ chiare di rispetto ai ai discorsi che naturalmente abbiamo sentito finora un po’ anche il tema dell’intervista che abbiamo raccolto e abbiamo raccontato test√® con Rossella Michelotti tra pochissima linea va a Milano per I GR Network noi ritorniamo subito dopo per parlare innanzitutto delle questioni che hanno a che fare con l’economia illegale in Toscana, numeri davvero impressionanti, ve li ripeto, un miliardo e duecento milioni, questo √® il valore in generale dell’economia legale in Toscana, se si aggiunge poi il sommerso arriviamo a dieci miliardi di euro, ovvero l’undici virgola sette per cento del PIL regionale.

Speaker 0: La

Speaker 4: e diciotto e trenta buonasera alle notizie di Popolare Network. La nave umanitaria Mare Ionio √® stata attaccata poco fa nel Mediterraneo Centrale da una moto vedetta della cosiddetta Guardia Costiera Libica. Spari in aria e in acqua a pochi centimetri da un barchino di cui era in corso il salvataggio. Alcuni migranti sono stati catturati, altri 58 sono al sicuro sulla nave di Mediterranea. Non √® chiaro se ci sono dei dispersi, √® l’ennesimo episodio che testimonia l’atteggiamento sempre pi√Ļ aggressivo dei libici armati e finanziati da Italia e Europa.

La guerra a Gaza, nel nord dell’Astrisia, un raid israeliano ha colpito una squadra di soccorso, quattro le vittime e tra loro almeno un paramedico. Le morti arrivano a pochi giorni dalla strage degli operatori di World Central Kitchen. L’ONG ha sospeso la distribuzione degli aiuti. 300.000 persone a Gaza vivono con 100 grammi di pane al giorno, denuncia intanto oggi Oxfam. Poco fa intanto √® iniziato il colloquio telefonico tra il presidente statunitense Biden e il premier israeliano Netanyahu.

In Ucraina la situazione resta seria, al paese servono pi√Ļ aiuti, la Russia potrebbe conquistare pi√Ļ terreno. Cos√¨ Stoltenberg dal vertice Nato in corso a Bruxelles, intanto il segretario di Stato americano Blinken dichiara che Washington sostiene l’ingresso di Kiev nell’alleanza. Da Mosca il Cremlino replica, Russia e Nato sono ormai gi√† scivolate al confronto diretto. Non toleriamo voti sporchi o comprati. Dopo gli arresti per voto di scambio di stamattina e le dimissioni dell’assessore regionale ai trasporti della giunta pugliese di Emiliano sul caso interviene Ellis Line.

Domani la segretaria sar√† a Bari a sostenere il candidato PD alle comunali. √ą morto il grande designer e artista Gaetano Pesce, aveva ottantaquattro anni, si √® spento a New York, creatore visionario e libero, √® diventato celebre per la poltrona app che evoca il corpo di una donna diciotto e trentadue minuti √® tutto per il momento queste e altre notizie nel giornale radio tra poco meno di un’ora alle diciannove e trenta. A

Speaker 0: pi√Ļ tardi

Speaker 2: Dunque dunque l’economia connessa alle attivit√† illegali vale in Toscana un giro di affari pari a un miliardo un miliardo duecento milioni di euro. Questo √® quanto stime il rapporto dell’IRPET duemilaventitr√© su illegalit√† e criminalit√† organizzata nell’economia toscana. Se a tale cifra si sommano I dieci miliardi cento milioni attribuibili all’economia sommersa si pu√≤ quantificare in undici virgola tre miliardi valore complessivo dell’attivit√† non legale osservata sul territorio regionale qualcosa come l’undici virgola sette per cento del PIL toscano un dato davvero impressionante nel confronto nazionale per√≤ pensate a Toscana e al sedicesimo posto per indicatori oggettivi di presenza di crimine organizzato come associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, interdittiva antimafia, al tredicesimo posto per indicatori spia di controllo del territorio come attentati, sequesti, estorsioni, usura, corruzione e al nono posto per indicatori di esercizio e attivit√† illecite come riciclaggio, contraffazione, contrabbando, stupefacenti reati contro ciclo di rifiuti o sfruttamento della della prostituzione. Questi sono alcuni dei dati che sono stati diffusi il nostro territorio agli anticorpi per contrastare molte attivit√† illegali non √® illegali non √® facilmente aggredibile. Questo dice l’IRPET ma sentiamo il procuratore generale di Firenze Filippo Spiezi al direttore dell’IRPET Nicola Sciclone intervistati da Sandra Salvato.

Speaker 5: Un rapporto soprattutto molto utile perch√© nella misura in cui evidenzia un dato di sommerso che √® molto importante, parliamo di oltre dieci miliardi di euro costituisce uno stimolo importantissimo per approfondire le proprio le nostre capacit√† di immersione di questo sommerso che riguardano soltanto gli aspetti di violazioni alle norme che presidiano l’economia ma anche dei risvolti penali e quindi direttamente tocca gli aspetti di interesse dell’azione giudiziaria della procura della Repubblica di Firenze. Una criminalit√† organizzata che quando decide di investire I propri preventi illeciti evidentemente usa modalit√† diverse rispetto a quelle che vengono messe in campo nei territori, diciamo, di provenienza. √ą un territorio, come ho detto, non connotato da presenze strutturali, ma √® un territorio scelto per le sue vocazioni, per la sua capacit√† attrattiva. Questo deve avere anche delle implicazioni dal punto di vista dell’o enforcement delle autorit√† di contrasto, cio√® di aumentare la capacit√† di intercettare sul territorio tutti quei segnali che sono indici della presenza e della infiltrazione del crimine organizzato nell’economia.

Speaker 6: Sicuramente l’economia sommersa ha una dimensione del tutto non trascurabile, circa 10 miliardi, che √® fatta diciamo di tante cose. Hanno due aspetti negativi. Primo che appunto l’economia sommersa ha elevato I costi di opportunit√†. Sono risorsi in meso che potremmo dedicare ad esempio alla spesa pubblica, alle prestazioni, ai ai servizi e l’altro aspetto importante che vorreste segnalare √® che l’economia sommersa ha un dinamismo meno accentuato, meno virtuoso rispetto all’economia in chiaro.

Speaker 2: Proposito di mafia sia gli arresti domiciliari per Salvatore Baiardo, lo ha deciso la Cassazione con riferimento all’ipotesi di Calunnia contestata dalla procura fiorentina all’ex gelataio di Omegna, amico dei fratelli Graviano nei confronti del giornalista Massimo Giletti che ha stato pi√Ļ volte ospite trasmissione non √® l’arena. La Cassazione non ha invece accolto la misura con riferimento all’accusa di calunnia contestata a Baiardo e danni del sindaco di Cerasa Giancarlo Ricca annullando la decisione prese invece dal tribunale di Firenze disponendo il rinvio al tribunale di Firenze per la calunnia Giletti al centro delle indagini la pressunta foto risalente agli anni novanta che ritrarrebbe appunto Giuseppe Graviano, Silvio Berlusconi, l’ex generale Delfino di cui Bayard avrebbe parlato a Giletti per√≤ negando poi di possederla quando era stato sentito a riguardo dai PM Fiorentini. Tuttavia alcune intercettazioni lo avrebbero smentito e da qui √® scaturita l’accusa di calunnia. La procura aveva chiesto la misura cautelare per Baiardo, non solo per la calunnia nei confronti ai giletti, ma anche appunto per favoreggiamento nei confronti di Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri. La richiesta per√≤ era stata respinta dal GIP.

Provedimento era stato impugnato a procuratore aggiunto di Firenze Luca Tescaroli, dall’APM Lorenzo Gestri, titolari dell’inchiesta sulle stragi di mafia del novantatr√© e novantaquattro, in riesame, in settembre duemilaventitr√© aveva accolto ricorso limitatamente all’accusa di calunnia ai danni di Giletti e Ricca contro la decisione di esame ha fatto ricorso sia la procura sia Baiardo sul fronte del gioco d’azzardo il duemila ventidue le videolotteri solo le videolotterie a Prato hanno registrato una spesa di oltre trecentodiciotto milioni pare a mille ottocento euro pro capite superiore ai centoquindici milioni registrati a Firenze quarantasei milioni di Livorno sono le due citt√† toscanei che seguono in questa classifica a questi si aggiungono centosettantre virgola quattro milioni spesi per I giochi di abilit√† online cio√® poker, scacchi, bridge nella citt√† di Prato. Appunto questo √® quanto emerge dal risultato del progetto Prato in gioco che in tre anni ha analizzato il tema del del gioco d’azzardo in citt√† attraverso diverse chiavi di lettura il bilancio l’esperienza √® stato tracciato oggi a Palazzo Comunale dagli assessori alla sicurezza urbana Flora Leoni, all’attivit√† produttiva Benedetta Squittieri insieme a rappresentanti alle cooperative e degli enti che hanno portato avanti il progetto e il primo elemento rilevante all’interno dell’analisi che √® emerso √® il dato economico relativo al gioco d’azzardo sia fisico che telematico Prato detiene la maglia nera appunto per la spesa in gioco d’azzardo per ottenere questi risultati √® stata utilizzata un’app gioco legale che ha permesso di rilevare le informazioni in forma anonima e a proposito di Prato come sapete una delle piazze pi√Ļ importanti al voto nella prossima tornata elettorale amministrativa del giugno insieme con Firenze e con Livorno per quanto riguarda I capoluoghi di provincia nella regione toscana e questa mattina ospite non si studi per la rubrica tutti al voto la candidata del PD e del centro sinistra alle prossime messiterie di Prato ovvero Ilaria Bugetti ex sindaca di Cantagallo ex e attuale consigliera regionale ha anticipato bugetti tra le altre cose.

Il tema della coalizione che si va componendo proprio in queste ore. Sentiamo.

Speaker 7: Beh allora la coalizione √® in costruzione proprio in queste ore con alcuni punti fermi quindi con l’accordo con il Movimento Cinque Stelle che √® ormai vicino con AVS l’Alleanza Verde e Sinistra per√≤ ci saranno molte liste civiche una sicuramente di stampo riformista, una di centro, una moderata, quindi pi√Ļ la lista civica collegata al sindaco ovviamente quindi a me quindi ci sar√† un mix questo √® poi il succo della coalizione e come ho detto spesso hm siamo un po’ meno abituati da qualche anno a gestire le coalizioni quindi gestire anche anime diverse, partiti diversi ma anche composizioni diverse appunto quelle delle liste civiche. Non siamo pi√Ļ abituati perch√© il PD √® stato monocolore per molto tempo e per molti anni. Quindi il riferimento era tutto al nostro interno. La coalizione erano le anime del partito fondamentalmente. Invece adesso con una coalizione pi√Ļ strutturata formata da tanti mondi che vanno dal centro dai riformisti fino alla parte di Cinque Stelle √® sicuramente una sfida pi√Ļ interessante perch√© questo prevede una mediazione e prevede anche capire quali sono I punti di contatto fra le varie forze in campo.

Io preferisco parlare delle cose buone perch√© quando si parla di rinnovamento nella continuit√† che √® un tema che risuona in questi giorni molto spesso credo si debba tradurre poi alle persone in atti concreti. Cosa vuol dire rinnovamento nella continuit√†? Vuol dire una cosa molto semplice, che √® quando ci sono le cose buone che sono state fatte bisogna mantenerle e dargli continuit√†. Questo in genere avviene anche se c’√® un cambio d’amministrazione dal centro-destra al centro-sinistra e viceversa e e quindi credo che mantenere le cose che hanno gi√† come dire una progettualit√† avanzata dove ci sono gi√† risorse che sono cose giuste e sentite anche da cittadini come tali e sia giusto mantenerle. Il rinnovamento fa parte del di una nuova nuovo imprinting di di nuovi progetti e di quello che c’√® da da programmare e progettare come visione per I prossimi dieci anni perch√© uno deve pensare in grande e e questo √® la il succo del rinnovamento che poi fa parte della societ√† che cambia, della citt√† che cambia, quindi devi cogliere le sfide, capire come stanno cambiando le non solo la viabilit√† ma soprattutto il sistema industriale, le imprese.

Speaker 2: E invece per quanto riguarda le amministrative di Firenze oggi √® stata presentata l’alleanza tra Forza Italia e Partito Liberale italiano che correranno insieme alle prossime amministrative del capoluogo toscano con esponenti liberali che saranno in lista di Forza Italia. Buonasera e grazie a Mario Razzanelli, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale a Firenze.

Speaker 8: Sì, buonasera a tutti.

Speaker 2: Significato innanzitutto di questa di questa alleanza Razzanelli.

Speaker 8: Mi sembra un ottimo un ottimo aiuto per le prossime elezioni per te e benedire gli ascoltatori che per la prima volta dopo quindici anni torniamo al ballottaggio. Cio√® il ballottaggio √® una cosa certa. A questo punto siccome il nostro candidato se non cambiano le carte in tavola, non credo che cambino. All’ultimo momento ci sar√† la Sara Conaro e anche queste sono le due persone che andranno al ballottaggio a Firenze.

Speaker 2: Ecco allora lei ci ha mi ha anticipato anche sulla prossima domanda perché Schmidt intervistato a correre Mezzogiorno oggi ha detto no

Speaker 8: no no stop stop allora io devo precisare non ha ancora

Speaker 2: no no ma infatti le facevo la domanda Razzanelli no no per√≤ ha rilasciato una una intervista al Corriere Mezzogiorno oggi credo l’avr√† vista no? In cui ha detto per la prima volta che la candidatura √® un’ipotesi realistica. Fino ad ora si era abbastanza schernito, ora mi sembra che il percorso si √® avviato no?

Speaker 8: Come ha detto? Ha detto

Speaker 2: la frase esatta √® la mia candidatura a sindaco di Firenze √® un’ipotesi realistica

Speaker 8: esatto ha detto esattamente quella cosa noi avremo avremo un incontro tra tutti I partiti della minoranza in questo momento cio√® Forza Italia Forza Italia, Fratelli d’Italia e il MEGA per parlare della strategia delle prossime elezioni. Per√≤ io dico sempre che se vai dal notaio a firmare un contratto, va bene, ti compri la vendita e qui il venditore non lo firma, il compratore non lo firma e purtroppo si sono tutti a casa, no? Io francamente non credo ragionevolmente ai che Schmidt ha detto che √® una possibilit√† A mio avviso non avrebbe detto una possibilit√† se non fosse gi√† convinto della sua scelta.

Speaker 2: S√¨ anche perch√© aveva finora nicchiato all’ipotesi. Per√≤ Razzanelli, quello che le volevo chiedere √® non √® un po’ tardi? Cio√® non partite un po’ tardi? Va bene che Schmid √® un nome importante qualora confermasse?

Speaker 8: Assolutamente no posso dire. Siccome ti fai informazione questa nicchiatura ha creato tutta una base, una baracca di articoli sui giornali che ha valorizzato la figura di Heike Schmitt, non l’ha fatta ritrocedere, assolutamente. Anzi, io sono ora con I miei amici e mi domandano ma che significato ha dopo le no?

Speaker 2: Ah ok, avete creato l’AIP come dicono I giornali.

Speaker 8: No esatto, secondo me non √® stato mica inica, non √® che l’ha voluto attenzione, non √® che mi sia

Speaker 2: fatto no

Speaker 8: no chiaro. C’√® una serie di queste cose. Prima di tutto lui √® partito dagli uffici del capo di Monte. Quindi ha dovuto prendere possesso di capo di Monte. Avr√† dovuto fare tutti gli accordi con il ministero ovviamente avr√† avvisato San Giuliano di quello che sta succedendo.

Speaker 2: Avr√† avuto le sue cose. Per√≤ Razzanelli l’ultima domanda che le faccio √® √® questa il refren a sinistra mi sembra abbia detto proprio a una candidata Funaro dice lo sfido avvenia nelle periferie cio√® non c’√® il rischio che Smith sia un po’ un candidato della ZTL come voi accusavate

Speaker 8: il PD? Era stato addirittura chiesto di fare una specie di ICT tra tutti I candidati al sindaco. Non abbiamo detto no, grazie. Non ce ne abbiamo bisogno.

Speaker 0: Ma non

Speaker 2: c’√® il rischio, dicevo che Schmidt magari nelle periferie

Speaker 8: allora noi allora posso dire questo s√¨ ai che Smith confermer√† la candidatura io finch√© non l’ha confermata dico che non l’ha confermata. Certo, √®

Speaker 6: una ipotesi.

Speaker 8: La cosa andr√† avanti, ma andremo sicuramente dopo 15 anni a ballottaggio, Nardella ha vinto col 54 e 50 per cento e cos’√® successo a Firenze? Questo me lo spiegava il mio sondaggista, no? Prima Firenze rossa, Regione rossa, se avevi bisogno di qualche cosa a Roma, dovevi passare da PD. Anche a Firenze, oggi.

Speaker 2: Quindi lei dice che, diciamo, I gruppi di potere si potrebbero orientare verso il centro-destra?

Speaker 8: Noi gruppi di potere no non ci sono dei gruppi di potere io direi che elettori non parlerei di gruppi di potere ci

Speaker 2: sono dappertutto ora che non ci sia la Firenze no no no non

Speaker 8: parlerei assolutamente di gruppi di

Speaker 2: pensi ma senza giudizio di merito cioè è un dato oggettivo gli stake holders come li vogliamo chiamare?

Speaker 9: La Melonia.

Speaker 8: Il governo sicuramente ci avvantaggia.

Speaker 2: Ok. Era il concetto insomma che volevo tirar fuori. Razzarelli grazie di essere stato con noi. Buona serata.

Speaker 8: No, grazie a voi.

Speaker 2: Buona serata.

Speaker 0: Ciao Matt ragazzi, otto appuntamenti tra febbraio e maggio dedicati ai piccoli spettatori. Info, programma e prenotazioni su Metastasio punto it. Dal sette al trevici aprile alle diciassette al fabbrichino con il naso all’ins√Ļ. Una coproduzione teatro metastasio di Prato compagnia TPO. I piccoli spettatori saranno esploratori di una realt√† virtuale ricostruita con le nuove tecnologie e vivranno una vera esperienza di viaggio nello spazio.

Speaker 1: Il libro della vita, la decima edizione dedicata alla memoria di Sergio Staino. La domenica mattina l’auditorium Rogers, piazza della Resistenza di Scandicci, torna. La rassegna ideata e condotta da Raffaele Polumbo. Dieci appuntamenti in cui ospiti autorevoli raccontano il libro che ha assegnato la loro esistenza. Programma completo su LibroDellaVita.net e pagina Facebook Il Libro della Vita.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Domenica 7 alle 11, Christine von Boris parla di natura morta, di Louise Penny vita, morte e miracoli. La stagione duemila ventitré e duemila ventiquattro del teatro Metastasio di Prato.

Speaker 0: I creditori di August Streamberg a prima vista un classico triangolo borghese ma in realt√† uno spettacolo sulla crudelt√†, sullo scontro violento tra vittime, contraddizioni e tensioni. Dal quattro al sette aprile al teatro Metastasio. A Cango, Cantieri Goldonetta Firenze, la Democrazia del Corpo, spettacoli e performance fino a maggio. Info, biglietteria Chiocciola Virgilio Siani punto it. Sabato e domenica Simona Bertozzi con Suite 0 la performance costruita in sei movimenti con un’anticamera e un congedo che li incorniciano si dispiega come una raccolta di eventi, un’ antologia di brani scanditi dal dialogo tra corpo e violoncello soli.

Controradio.

Speaker 1: Controradio Newsline Sera. L’informazione prima di tutto.

Speaker 2: Oh per completare il capitolo Schmidt vi diciamo che al di l√† della della frase appunto la mia candidatura sindaco di posi realistica a Corriere Mezzogiorno gli ha chiesto anche la questione della insomma del fatto che che cosa far√† a Capodimonte no? Schmidt ha detto ehm se fossi eletto sindaco ovviamente mi rimetterei ma solo il PD napoletano ho gi√† la certezza della mia elezione per il periodo della campagna elettorale sar√† inaspettativa poi ha detto sono solo quarantacinque giorni Cassel Santelmo e il Man che sono rimasti senza direttore e non hanno certo chiuso, continuano a funzionare, insomma, questo √® quanto ha detto Schmidt che piano piano insomma passi abbastanza oramai mi sembra decisi si avvia verso l’ufficializzazione della candidatura che che ne dica Mario Razzanelli ovviamente ha mantenuto un certo riservo sulla sulla vicenda sono mille giorni di assemblea permanente oggi. Il nostro obiettivo non era questo, il nostro obiettivo sono quattro cento posti di lavoro da restituire al territorio a due giorni dall’attacco per mano di Ignoti che hanno tolto l’elettricit√†, lo stabilimento proprio ridosso del Festival della Letteratura Working Class che inizier√† questa sera si concluder√† domenica. Collettivo di Fabrica XGKN rilancia la mobilitazione sabato ci sar√† una manifestazione a Campi Bisegno, Bisenzio e oggi la proposta alla regione toscana cio√® una legge regionale sui consorsi industriali, ma sentiamo Dario Salvetti del collettivo di Fabrica, intervistato da Viola Giacalone.

Speaker 10: Io so che il legittimo sospetto sociale dell’opinione pubblica √® nostra che su quell’area ci siano delle logiche speculative, √® un sospetto che inizia a essere sempre pi√Ļ forte e che ultimamente si √® anche macchiato di un atto inquietante, non di criminalit√† comune ma di qualcuno che ha fatto un atto criminale sapendo esattamente dove mettere le mani e come togliere l’elettricit√† allo stabilimento. La realt√†, poi si pu√≤ dire tutto, il contrario di tutto, ma ci sono I verbali del ministero che dal gennaio 2022 un vero e proprio piano di qualsiasi tipo su quell’azienda non √® mai stato presentato e prima ancora il fondo non presentava piene industriali. Noi abbiamo un progetto industriale, ovviamente √® un progetto industriale fatto da degli operai senza stipendio, quindi √® chiaro che senza un intervento pubblico che metta mano con un consorzio pubblico per rilevare lo stabilimento e aprire una strada al polo delle rinnovabili, difficilmente il nostro progetto industriale si pu√≤ sostanziare quanto meno dentro quello stabilimento. Infatti oggi presentiamo una bozza di legge per un consorzio regionale e chiediamo a qualsiasi consigliere regionale di riprenderla e metterla in discussione urgentemente, perch√© gli strumenti pubblici ci sono. Come operaia abbiamo dimostrato il poter fare tanto anche un festival di internazione della Ritirato Working Class.

Un governo pu√≤ fare tutto sulla nostra vicenda evidentemente non vuole utilizzare gli strumenti. Infatti per questo oggi noi presentiamo una legge regionale non perch√© pensiamo che la la la regione sia l’unica titolata a far qualcosa, ma perch√© pensiamo che dato le volont√† espresse in campo, la regione possa mettersi all’avanguardia della transizione fondamentalmente di uscita dall’automotive, perch√© la legge di consorzio regionale che proviamo a presentare √® una legge che permette non solo intervenire sul caso ACKN ma anche su altri casi simili. Non c’√® nulla di cui siamo sognatori. Noi abbiamo un’idea di societ√†. Quando proponiamo una legge lo facciamo in base a leggi esistenti.

Queste leggi ci sono, un consorzio regionale dove entra regione comune, centri di ricerca, università e privati e cooperativa di lavoratori. Si può dare e tendenzialmente può aprire una discussione con la proprietà su sul possesso dello stabilimento, una discussione ovviamente pacifica e tranquilla Una

Speaker 2: giornata a Firenze all’insegnello sport, dell’integrazione e della conoscenza e del divertimento. L’appuntamento per il diciannove maggio dalle dieci a diciassette e trenta al campo di atletica Bruno Betti di Soffiano per la seconda edizione dell’evento lo sport oltre I confini. Buonasera alla sessuale del sport e Comune di Firenze Cosimo Guccione grazie di essere con noi.

Speaker 11: Buonasera a voi e grazie per l’opportunit√†.

Speaker 2: Beh si tratta di una bellissima iniziativa no? Sport, integrazione e e ovviamente una del dei cunnubi pi√Ļ importanti e pi√Ļ diremo fuorieri no? Di di di di socialit√† che possiamo immaginare.

Speaker 11: Ma lo sport insegna questo, insegna unire nello stesso campo ragazzi, atleti, ragazzi, bambini e bambine di ogni nazionalit√†. Lo fa nei campi di serial di calcio, di pallavolo, di basket. E vogliamo che lo faccia anche per lo sport di base. E l’occasione diventi un momento, lo sport diventi un’occasione d’incontro tra persone, bambini e bambine che vengono da tutte le parti del mondo. Questo √® il motivo per cui abbiamo sostenuto l’iniziativa di Caritas insieme al quartiere 4 per organizzare questa giornata di incontro e di sport grazie alle societ√† sportive del quartiere quattro tantissime hanno aderito I bambini e le bambine potranno provare tanti sport in compagnia.

Speaker 2: Questo √® importante, importante anche assessore che come dire si sviluppi una cultura del rispetto, no? Perch√© troppo spesso, ma il pi√Ļ delle volte poi parte anche dai genitori. Vediamo che anche negli sport minori c’√® aggressivit√†, un’eccessiva competitivit√†. Anche questo √® un elemento su cui bisogna lavorare, lei appunto faceva riferimento alla all’importanza diciamo educativa

Speaker 11: dello sport. Lo sport serve soprattutto a questo, a formare uomini e donne con valori per cui la competizione non non sia con un nemico ma con un avversario sul campo. Insegnano a stare in una squadra, a colmare le differenze l’uno dell’altro in un giro di squadra, insegna a plineggiare da un punto di vista individuale, ma consapevole che anche gli altri sono parte del tuo stesso attivo, della tua stessa attivit√†. Quindi lo sport non √® quello che si vede negli insulti razzisti nei campi di Serie A o come dicevi giustamente anche gli impianti di altri sport categorie pi√Ļ basse ma √® quello che crea integrazione e quindi vedere nello stesso momento giocare bambini ospiti delle centri di accoglienza della Carica insieme ai ragazzi del quartiere credo che sar√† un modo per non solo integrare la nostra comunit√† ma prenderla pi√Ļ forte perch√© se io conosco l’altro grazie allo sport perch√© se io insieme a lui mi ha ho fatto gol perch√© mi ha fornito l’assist ecco allora poi non lo insulter√≤ ma ci sapr√≤ che √® un bravo giocatore che mi ha

Speaker 2: aiutato. Grazie Cosimo Cuccione Sport Comune in Firenze buona serata.

Speaker 11: Grazie a voi.

Speaker 2: √ą stato presentato questa mattina allo spazio Alfieri di Firenze il film documentario di Marco D’Affra Un mare di porti lontani girato al duemilaventitr√© a bordo le navi umanitarie che soccorrono I migranti nel mediterraneo con il regista anche l’ex direttore dell’avenire Marco Tarquinio monsignor Gian Franco Perrego presidente della Fondazione Migrantes e Valeria Brinis che portavoce di Open Arms. Ma sentiamo Marco D’Affra in ai nostri microfoni.

Speaker 9: L’anno scorso a marzo quando ci fu la tragedia di Cutro poco dopo venne fatto questo decreto Cutro e io sono rimasto allevito perch√© serviva tutto l’opposto di questo decreto e quindi mi sono sfruttando quelle che sono le mie capacit√†, sono andato a Livorno a Carrara a fare le prime interviste alle nave ONG che avevano subito diciamo la punizione di andare nei porti lontani quindi 4-5 giorni in pi√Ļ di viaggio da l√¨ √® iniziato, ho buttato gi√Ļ il soggetto, poi tutta la sceneggiatura e questo √® un intero anno di lavoro, sono stato con l’open house da Carrara fino a Siracusa, poi sono andato a Lampedusa, un mesetto a Lampedusa, sempre varie interviste, l’esperienza pi√Ļ bella √® stata con I piloti volontari perch√© l√¨ siamo in quattro con I binocoli con le coordinate e te vedi un puntino in lontananza e devi segnalare agli altri cio√® abbiamo tutti cuffia microfono se perdi il puntino stai male perch√© potenzialmente sono dei naufraghi e muoiono per colpa tua. Se invece riesci a tenere l’aereofira si va e si salvano almeno si segnalano e salviamo vite umane io questo ho fatto solo per quattro ore e mezzo. Penso a sti volontari che lo fanno sei, otto ore al giorno tutti I giorni.

Speaker 2: E a margine la presentazione l’ex direttore dell’avvenire Marco Tarquini appunto ai nostri microfoni ha lasciato intendere che il s√¨ alla sua candidatura all’elezione europea per il PD potrebbe essere molto vicino.

Speaker 12: Diciamo che sto considerando con molta seriet√† la la proposta che mi √® stata fatta che √® una di quelle che ho ricevuto ma l’unica che sto prendendo in considerazione perch√© come ho detto molte volte non sono un uomo all’asta Mi interessa una proposta che viene da un partito che ha dentro un pezzo della mia cultura politica e cultura scura anche quella cattolico democratica EEE che soprattutto ha dichiarato un’attenzione per gli ultimi. Io credo che ci sia questa attenzione da rivitalizzare su tanti temi, a cominciare da quello dell’attenzione a chi attraversa il mare, per come migrante o come profugo. Una delle tante guerre che sono accesse sulla faccia della terra e sono alimentate anche dalle armi che noi, inteso come occidente ma anche oriente, perch√© dentro ci sono la Cina e la Russia, I paesi emersi del mondo continuano a vendere a quelli che emersi ancora non sono e a svilupparli nella rete dell’ingiustizia pi√Ļ grande che √® la guerra, alla quale discendono le altre. Le suguaglianze nutrono le guerre, le guerre producono le suguaglianze pi√Ļ gravi e dono le sofferenze pi√Ļ grandi. Di Milano e di

Speaker 0: Venezia

Speaker 2: Luganda ultima notizia prima delle previsioni del tempo, dei saluti perch√© nasce il premio Francesco Nuti per ricordare l’opera cinematografica del grande attore e regista Pratese scomparso il duemila ventitr√©. Il premio verr√† consegnato dieci e ventitr√© aprile al Cinema La Compagnia dove si trarranno due serate di film e grandi ospiti al cinema italiano che renderanno omaggio all’attore. Iniziativa realizzata da Filmarea grazie al patrocinio contributo a Regione Toscana, al Consiglio regionale dove oggi si √® tenuta una presentazione Viola Giacalone ha sentito l’ex moglie di Nuti Anna Maria Malipiero √® direttrice artistica Silvia Gropp.

Speaker 13: Era diverso tempo ehm dopo la scomparsa di di Francesco che con Ginevra con sua figlia si pensava di istituire diciamo un premio sperando che poi insomma di portarlo avanti anche negli anni a venire. Si stanno facendo tantissime cose, non solo a Firenze, ma in tante altre parti d’Italia e siamo davvero contenti perch√© portare avanti il nome di Francesco, soprattutto per Ginevra, √® davvero entusiasmante, sperando che poi soprattutto lei spera che anche le nuove generazioni possano venire a conoscenza insomma dell’arte di suo padre quindi √® la prima a

Speaker 14: portare avanti il suo nome. Dieci ci saranno Sabrina Ferilli e Claudio Bisio e sono molto onorata perch√© proprio ieri uscita sono uscite le candidature dei David e Claudio con la sua prima opera dell’anno scorso √® nella sezione Davi Giovani che √® una nuova sezione istituita quest’anno e verranno premiati direttamente dai giovani ragazzi quindi sono molto orgogliosa di questo. Poi ci sar√† la visione di Casablanca Casablanca che √® la prima opera da regista di Francesco Noti mentre il ventitr√© abbiamo in calendario Stregati che ha vinto il nastro d’argento per la migliore colonna sonora e proprio per questo come ospiti avremo Giovanni Veronesi che l’ha cosceneggiato, Giuliana Desio che ha lavorato per tanti anni con Francesco e poi abbiamo il piacere di avere sul palco Stefano Cocco Cantini che ci suoner√† il motivo della colonna sonora che appunto ha ricevuto

Speaker 10: un’assoluta

Speaker 2: argenza Allora, Anna Maria Malipiero naturalmente oltre a essere ex moglie di Francesco Nuti anche attrice, anche attrice naturalmente ehm tra il ventinue marzo e primo aprile in Toscana sono stati registrati ben centoventisei superamenti del valore limita della media giornaliera PM dieci e questo per la nube naturale di polveri provenienti al Sahara che ha interessato anche la nostra regione lo ha rilevato l’ARPAT Nube che ha terminato di avere I suoi effetti per cui le previsioni del tempo per la giornata di domani sono le seguenti poco nuvoloso velato sulla Toscana possibili banchi di nebbia e nubi bassi nelle prime ore del mattino, alle vallate all’interno, I venti sono deboli meridionali fino a moderati sull’arcipelago e sottovento all’Appennino, mari poco mossi, le temperature minime, lieve calo, le massime invece. Il lieve aumento Giustina in regia la ritroverete poi in conduzione fino al GRP Network delle diciannove e trenta. Una buona serata a tutti voi da Domenico

Speaker 0: Guarino. Ciao ciao. Newsline sera Sottotitoli e revisione a cura di QTSS”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it