search menu
play_arrow

WidgetWeb

News line del 15 Aprile 2024 18:15

regia 15/04/2024


Background
share close


Speaker 0: E il

Speaker 1: sottotitoli di Luca Gardella Sera. Sada diciotto e quindici una buona serata a tutti voi da domenico guarino, ben trovati a Newsline serale con I servizi della redazione, notizia del giorno, per quanto riguarda Firenzella Toscana, gli approfondimenti, le interviste in diretta, la cronaca, molta cronaca perché purtroppo non ce l’ha fatta il giovane calciatore del del Castel Fiorentino che aveva avuto una un malore in campo e ieri nella partita Campi Bisenzio tra Lanciotto Campi e Castel Fiorentino per l’appunto partita valida per il campionato dell’eccellenza si era sentito male, era stato portato all’ospera di Careggi purtroppo è morto, le sue condizioni hanno apparse subito disperate e ventisei anni insomma vi daremo tutti gli aggiornamenti alla morte di Mattia Gianni. Ci sono anche delle polemiche relative alla presenza del fibrilatore in campo come sapete obbligatorio in tutti I campi in cui ci sono delle competizioni agonistiche anche campi di serie dilettantistiche però a quanto pare cioè va confermata notizia c’è anche un’interroga parlamentare al riguardo il defibrilatore non si trovava dove dovesse dove dove trovarsi e peraltro c’è anche una una questione che riguarda I tempi di intervento del centodiciottomo. Insomma, vi diremo tutto per quello che sono evidentemente al momento solo degli interrogativi perché le le indagini è tutta da fare di sicuro c’è purtroppo la morte del giovane ragazzo sempre a proposito di di di cronaca è stato convalidato il fermo in carcere per le ehm la Ibrahimi Senad che è il presunto omicida di Antonio Morra, lo spettatore ucciso con con con un colpo, omicidio per l’internazionale, Con un colpo alla nuca poi morra al termine del concerto del dei Subsonica Alman della Formo morra poi cadde dalle scale esterne appunto anche lui non riprese mai conoscenza poi morì in un all’ospedale di di careggi oggi l’udienza di convalida del davanti al giudice per le indagini preliminari, pericolo di fuga e anche pericolo di reiterazione del reato che si sono le due fatti specie che hanno portato poi alle decisioni del giudice per le indagini preliminari.

Ci occuperemo poi anche del Maggio Musicale Fiorentino perché c’è stata la prima con grande successo insomma ci sono nuove prospettive per quanto riguarda la stagione del Maggio Musicale ed anche il futuro no? È cominciata l’era Fortes che dovrebbe trainare fuori dalle panne del delle difficoltà di bilancio delle ultime polemiche dopo la virtuosa parentesi commissariale di Cutaia no fuori sa questo compito no di tenere a bada il bilancio allo stesso tempo di rilanciare il la prospettiva artistica del Maggio Musicale Fiorentino buona la prima potremmo dire ma insomma ne parleremo con Lorenzo Fuoco segretario provinciale di Firenze e violinista del teatro del Maggio Musicale ci occuperemo di politica perché è una settimana importante, domani ci sarà la presentazione ufficiale al al quello che era il il Tascaniol una volta il l’ex teatro tenda di di di Fidenze per intenderci di Eike Schmidt quindi è candidato unitario e centrodestra a sinistra invece che sembrava in anticipo no? Al momento non è ancora chiara la composizione degli equilibri per le varie compagini che dovranno sfidare Schmid tanto diciamo quella più moderata quanto la sinistra più radicale ma insomma sentiremo tutto nel servizio di di Raffaele Palumbo e poi oggi era convocata e pomeriggio è finita da poco la commissione regionale sanità che doveva discutere del del caso ehm careggi, disforia di genere, l’ispezione ministeriale, quelle che sono state I vari I vari appunti che sono stati mossi dal ministerio confronti I careggi, I punti su cui I careggi dovrebbe lavorare che sono undici le azioni di miglioramento che sono stati chieste dal Ministro della Salute.

Sentiremo in diretta come è andata la discussione cosa accadrà con Enrico Sostenica, presidente della Commissione in Sanità, il Consiglio Regionale Toscana. Tutto questo però dopo la storia iniziale che dedichiamo con piacere questa sera perché spesso parliamo di carcere come sapete per questioni drammatiche che hanno a che fare con episodi di autolesionismo se non di suicidio, violenze, questa volta però vi raccontiamo una storia molto bella che viene da Solli Ciano e che riguarda un orto frutteto solidale promosso da Estra e che è stato inaugurato, presentato. Oggi ne parliamo tra pochissimo con la

Speaker 0: direttrice di Solli Ciano a dottoressa Antonella Tuoni EEEEEEEEEEEEEEE

Speaker 1: Dunque come dicevamo un orto frutteto solidale, centoventi alberi piantati nel carcere Fiorentino e I Solicciano coinvolgendo I detenuti nella cura e nella mantenzione delle piante. Progetto realizzato con il sostegno di Estra e fa parte della campagna orto frutteto solidale diffuso promosso da 0 CO due lega ambiente. Stati inaugurato oggi buonasera grazie di essere con noi alla dottoressa Antonella Tuonica e direttrice

Speaker 4: carcere di Solli Ciano. Buonasera si buonasera mi distancio se

Speaker 1: fosse l’audio non è dei migliori perché sono in macchina No no però in per il momento la sentiamo abbastanza bene.

Speaker 4: Lei parli

Speaker 1: forte chiaro e ce la facciamo. Allora. Va bene. Una bella storia diciamo no? Nelle anticipazioni dicevo che noi ci occupiamo spesso di carcere ai noi per questioni che hanno a che fare con la cronaca no?

La cronaca nera sovente anche con questioni diciamo dure tra virgolette in questo caso

Speaker 0: possiamo dar

Speaker 4: conto veramente di una bella iniziativa. Sì mi fa

Speaker 0: molto piacere perché appunto come

Speaker 4: diceva lei noi spesso siamo alla ribalta dei media per notizie negative invece questa è una notizia molto positiva tra l’altro era presente anche l’assessore di Giorgio, l’assessore all’ambiente perché si tratta di un progetto importante dal punto di vista sia dell’orientamento green che deve avere anche il calciere, sia dell’inclusione in termini di prospettiva, di inserimento lavorativo per le persone detenute, perché comunque abbiamo una sorta di attenzione agricola, quindi ci sono 7 detenuti che lavorano nella manutenzione del verde. Quindi come dicevo oggi si parla di rumore di alberi quando cadono e invece qui parliamo di una foretta silenziosa che che cresce quindi questo è il messaggio che vorrei restituire l’obiettivo di ehm portare il sempre più verde a Solli-Ciano nell’ottica di una rigenerazione di fare di Solli-Ciano veramente un quartiere della della città metropolitana

Speaker 1: e del di di Firenze in particolare. Rigenazione urbana, rigenazione ambientale, rigenerazione

Speaker 4: anche umana, direttrice? Assolutamente sì, perché noi accogliamo le frangie più deboli della società, il 70% delle persone che si sono detenute a Solviciano è extra comunitaria e quindi serve veramente un rilancio del cazzo, di parlarne non solo in termini distruttivi ma in termini costruttivi, politiche di inserimento lavorativo, politiche che vanno nell’ottica del rispetto ambientale, della cura, prendersi cura delle piante significa anche una rigenerazione a livello individuale, vedere una una pianta che cresce per le persone detenute importante penso che sia benefico in termini proprio anche di

Speaker 1: di salute no? Di di di benessere. Certo. E al di là del diciamo dell’importanza in sé oggettiva del fatto mi sembra mi correga se sbaglio c’è anche un’importanza simbolica no? Cioè dire magari piccole cose però importanti perché il carcere non è solamente discarica sociale o nessunamente disperazione può essere deve essere anche come dice la nostra Costituzione

Speaker 4: un momento di recupero no? Delle persone sì assolutamente noi miriamo proprio la nostra missione quella cioè restituire delle persone che entrano in caccia perché hanno sbagliato restituirle alla società migliori rispetto a quando sono entrate e quindi questo progetto va assolutamente in quel tempo e si coniuga bene anche con la recente approvazione finalmente di una scheda dedicata a Soliciano nel piano operativo comunale che prevede in prospettiva la realizzazione di un parco, di un ghiausi in sociale, quindi alloggi per il benessere del personale, perché l’altra parte del del cielo non ce la dobbiamo dimenticare. Certo. L’altro Lissano è rappresentato anche dalla Polizia Penitenziaria che io non smetterò mai di ringraziare perché se queste iniziative si possano realizzare è grazie soprattutto a a loro, al personale penitenziario

Speaker 1: sia di polizia che civile. Anche lì magari per poche diciamo me le marce spesso si ha un’immagine sbagliata e e fu riposto no? Di di la polizia penitenziale. Volevo fare un ultima domanda partendo proprio da quello che lei ricordava la scheda del POC per altro qualche tempo fa dedicamo mi sembra anche con la sua presenza se non ero una un importante trasmissione di Architects and the City proprio a questa a questa vicenda lei sente una maggiore vicinanza delle istituzioni per la questione soliciano in passato si è spesso lamentato, no? Non lei, dico in generale si si è parlato di una di un di così di una distanza, di unoiato tra il carcere e la città.

Lei ha l’impressione che questa

Speaker 4: cosa stia piano piano rimarginando? Ma Devo dire che io ho sempre sentito la vicinanza delle istituzioni, degli assessori, come ho detto alla presenza oggi dell’assessore di loggio, testimonia questa vicinanza e il raggiungimento di questo importante obiettivo, l’inserimento di una scheda specifica per il piano operativo comunale e senz’altro un una testimonianza concreta di questa volontà. Speriamo che questa volontà sia sostenuta

Speaker 1: anche nella prossima legislatura. Grazie dottoressa Antonella Tuoni, direttrice Carcei

Speaker 4: Solicciano, buona serata, buon lavoro a lei. Grazie, grazie anche a voi e anche

Speaker 1: ai vostri teletelettori. Arrivederci.

Speaker 0: Buona serata. Buonasera buonasera buonasera buonasera

Speaker 1: insomma quando riusciamo a dare una bella notizia fa sempre piacere naturalmente l’arduo compito del giornalista è quello purtroppo istedio della cronaca e la cronaca sovente non non non ci dà belle notizie no? Il nostro compito è quello comunque di darle perché fa parte del mestiere che facciamo e anche della della missione sociale, democratica che abbiamo nella formazione dell’opinione pubblica però per l’appunto quando abbiamo la possibilità di raccontare belle storie. C’è anche piacere. Peraltro I frutti raccolti con da da questo frutteto solidale potranno essere consumati direttamente all’interno della struttura tra la progettualità potrebbe rientrare però anche a realizzazione di marmellate da frutta da parte degli studenti che frequentano l’Istituto di Scuola Superiore Alberghiere all’interno della casa circondareale. Quindi come vedete da cosa nasce cosa da da questa pausa nascerà invece tra pochissimo il GR di Popo e Anetto che ha fatto un passaggio un po’ ardito perdonatemi cazzo 19 e trenta il GR di Popo e Anetto

Speaker 0: che poi torniamo insieme con le altre notizie E ora spero che fosse morto Sacco Oh, bebe Oh, tu, caro, sei freddo Sto andando fuori dalla mia mente E ora spero che fosse morto Sacco EEEEEEEEEEEEEEE

Speaker 2: Buonasera dalla redazione di Popolare Network questi principali fatti di oggi. Non abbiamo altra scelta che attaccare l’Iran, lo ha detto il ministro israeliano della difesa Gallant al Pentagono, il gabinetto di guerra di Tel Aviv però avrebbe garantito a Washington che non farà scoppiare una guerra regionale. Dopo il G sette domani le conseguenze dell’attacco iraniano su Israele saranno al centro dell’Unione dei Ministri degli Esteri dell’Unione Europea. Fonti di stampa intanto confermano Netanyahu apposticipato l’invasione su Rafa dove si concentrano un milione e mezzo di palestinesi I bombardamenti continuano però su tutta la striscia soprattutto sul centro sessantotto le vittime nelle ultime ventiquattro ore trentatremila e ottocento

Speaker 0: I morti

Speaker 2: dall’inizio del conflitto Stati Uniti per la prima volta un ex presidente affronta un processo penale. Si è aperto a New York il procedimento contro Donald Trump sul caso Stormy Daniels. Il Taekun è accusato di aver nascosto I pagamenti all’attrice perché non rivelasse la loro relazione. Un attacco all’America contra accusa lui. Tesla annuncia il più grande taglio di dipendenti della sua storia il dieci per cento a livello globale circa quindicimila lavoratori a pesare e soprattutto la concorrenza della Cina sulle auto elettriche la battaglia commerciale sull’economia della transizione ecologica

Speaker 0: è entrata nel vivo

Speaker 2: e l’Europa è in forte ritardo. Bari un’altra inchiesta investe un assessore del comune quello al bilancio Alessandro D’Adamo indagato per truffa sui fondi europei il sindaco De Caro gli reevoca la delega per le comunali intanto PD e Cinque Stelle sono sempre più lontani anche il nome su cui si è cercato di fare sintesi Nicola

Speaker 0: Colagliani ha

Speaker 2: annunciato il ritiro dalla corsa Amadeus ha lasciato la RAI non è stata una scelta facile è tempo di nuovi sogni così il conduttore che non rinnoverà il suo contratto. Biale Mazzini dice di aver fatto di tutto per trattenerlo. Per lui ora è pronto un posto sul canale nove della Warner Bros. Dopo Fazio e Aujas la TV pubblica

Speaker 0: a guida Meloni perde

Speaker 2: un altro pezzo da novanta. Queste altre notizie tra poco meno di un’ora nel giornale radio delle diciannove e trenta

Speaker 0: grazie e a più tardi

Speaker 1: La cronaca in apertura come vi dicevamo è morto all’ospedale di Careggi il calciatore ventisenni che ieri aveva accusato un malore sul campo dello stadio comunale di Campi Bisenzio in provincia di Firenze durante la gara di campionato di eccellenza tra Lanciotto Campi e Castel Fiorentino A rivelarlo questa mattina sulla propria pagina Facebook il sindaco di Castel Fiorentino Alessio Falorni, ragazzo Matti Aggiani originale di Ponte a Egolla in provincia di Pisa è sentito male durante la partita di calcio, le sue condizioni sono apparse subito disperate, la gara è stata sospesa Mattia durante la partita ha avuto un arresto cardiaco, era originario come detto di Ponte a Egola, si è accasciato a terra al quindicesimo minuto del primo tempo, giocava come attaccante, era cresciuto le giovanili ellempoli poi in quelle del Pisa nella sua carriera calcistica, indossatola anche le maglie del Grosseto, Real Quercetta, Tutto Cuoio, giocando anche in Seredia, un fratello, Elia Gianni che gioca in Serecine e Legnano, il Casso Florentino United ha deciso di sospendere tutte le attività di allenamento della propria squadra. Messaggio di Cordoglio anche dal Pisa Calcio che si stringe intorno alla famiglia. La morte di Mattia Giani, d’apumalore, accusato del campio, lasciò incredule a Toniti.

Morire a ventise anni inseguino a un arresto cardiocircolatorio mentre si gioca a calcio impone di andare fin in fondo alle cause a cominciare dal dare una risposta a un interrogativo terribile, angosciante allo Stadio Comunale di Campi Bisenzio dove si giocava la gara di campionati di eccellenza un defibrilatore c’era ma pare non fosse a bordo campo come doveva. A di Carallo Giorgio Mulevici è presidente della Camera Deputato di Forza Italia che ha presentato una apposita interrogazione parlamentare per capire cosa fosse accaduto e peraltro su questo c’è anche da chiarire I tempi di intervento del del centodici otto. È cominciata invece in nel pomeriggio e la commissione regionale sulla questione di sforia di genere dopo la l’ispezione parlamentare a careggi e dopo I rilievi che sono stati ehm avanzati da parte al ministero le undici azioni di miglioramento. Buonasera al Presidente della Commissione Sanitaria e Consiglio Regionale Toscano

Speaker 0: Enrico Sostendi

Speaker 5: grazie ad

Speaker 1: essere con noi. Buonasera, buonasera a tutti.

Speaker 5: Comandata la commissione che che discussione c’è stata? Ma la commissione è andata bene nel senso che è stata occasione per affrontare contorizia di particolari di tutta la vicenda. Devo permettere che noi abbiamo scelto di aspettare la relazione dell’ispezione ministeriale, in maniera tale da avere una valusazione esterna, ministero e quindi tecnica su quello che è il funzionamento del centro per la discorriere di genere e subito dopo avremmo organizzato una commissione come abbiamo fatto, prima data utile era oggi e stamane insieme a tutta la direzione di caregge e l’assessorato abbiamo avuto modo di vedere tutte le questioni. Chittato saliente, fare sequestri. La prima denuncia che era venuta fuori mostrava in evidenza gravi, indecisimità nel centro, un uso sconsiderato dei farmaci per bloccare la pubertà?

Ecco, invece la relazione cita espressamente soltanto consigli di miglioramento, proposte di miglioramento e basta. Niente dice, azione di mi consiglia delle azioni di miglioramento, Questo è il termine della relazione. La relazione non dice assolutamente niente, non contesta niente sull’uso della criptorelina, il farmaco in questione, E conferma la correttezza del centro. Tenete conto che sul tema in questione della diffusione di genere non ci sono linee guidanazionali, non c’è un PTA nazionale per capirsi, però la Toscana è una forse l’unica ragione dicevamo oggi in commissione che dal duemiladici dieciotto ha un PDTA approvato dalla Giunta che identifica indica tutto il

Speaker 1: percorso di diagnosi e di trattamento di questa situazione. Ah quindi quando noi parlavamo diciamo quando si parlava di linee guida e l’Aifa queste

Speaker 5: non non risultano come come funziona. No allora l’Aifa ha

Speaker 1: delle linee

Speaker 5: guida sull’uso del farmaco. Ah ok ok. Cioè una questione è avere linee guida sul trattamento della disforia di gene. Queste non ci sono. L’Aifa essendo

Speaker 1: il soggetto

Speaker 0: che si

Speaker 1: occupa dei farmaci ha dato chiaro chiaro riguardo alla triptorelina.

Speaker 5: Senta sono unicinoli. Sì prego. No dico che è un farmaco esistente da tantissimi anni tant’è che è stato anche prevetto nel duemila diciassette per capire quanta anni è che c’è la frittore lina e nel duemila diciannove è stata autorizzata anche per I casi

Speaker 0: di disforia di

Speaker 1: genere in particolar modo prima della scelta. Senta allora sono undici le azioni di miglioramento chiesto dal ministro Accareggi e soprattutto c’è la questione della neuropsychiatra infantile che

Speaker 0: dovrebbe essere garantito

Speaker 5: a tutti all’interno della struttura. Ecco questo bisogna chiarire. Intanto quanti sono I minorenni che che sono trattati che sono stati oggretto sono trattati a un tripto relina sono ottantacinque però quei nei cinque anni però quelli di cui si è fatto tanto la confusione, si è trattato e di cui chi occupa la delibera, cioè quelli prima della pubertà, sono 9 ragazzi ragate negli ultimi 5 anni. Queste 9 persone tutte sono state viste da un neuropsychiatra, non era un neuropsichiatra dipendente di careggi ma ovviamente il percorso della discorriata di genere è un percorso molto lungo come

Speaker 1: vi immaginate come oggi abbiamo avuto modo di chiarire. Ma questa era chiaro dicevo lei

Speaker 0: la le richieste al

Speaker 5: ministro sono queste no? Giusto. Quindi careggi a

Speaker 1: una gradatoria

Speaker 5: assumerà direttamente un neuropsicata. C’era il neuropsicata però chiariamoci c’era il neuropsicata nelle nelle equipe multidisciplinare che fino al duemila ventidue era in neuropsychiatra del Meier, dal duemila ventidue è in neuropsychiatra dell’alto sconosciente del dottor Armertini però non sono in nessuna casa erano dipendenti di carecchi quindi verrà messo un dipendente di carecchi e comunque tutte e nove casi in

Speaker 1: cinque anni

Speaker 5: sono stati viti da un erosiliabra.

Speaker 1: Senta. Non era dipendente di carecchi ma c’era chiaro. Senta ehm In ultima analisi lei giustamente dice le interverremo a seconda dei rilievi del ministro, è comunque non sono rilievi particolarmente gravi. Gasparri diciamo che è stato quello ha tirato fuori il caso. Non la pensa così, parla ancora oggi di gravissime

Speaker 0: inattempienze di caregge

Speaker 5: della regione. Come rispondete? Io rispondo che Gasparri ha dichiarato che bisognava chiudere il centro e interrompere immediatamente l’uso di trittorellina in queste case. Ha mandato l’ispezione

Speaker 0: ministeriale e il ministero

Speaker 5: ci dice non solo che il centro non va chiuso, niente contesta alla regione sin l’uso della città regina e non solo non dice che va chiuso ma dice che va potenziato assumendo ulteriori personaggi personali nel centro, benissimo ne prenderemo alto più alti in azione di miglioramento, Per esempio contesta che Careggi non ha un percorso di agneosteoterapeuta ma c’è la regione Toscana e Careggi è il centro di riferimento regionale, quindi è vero, formalmente non c’è la Careggi ma c’è un PTTA e non

Speaker 0: nota che non c’è a livello nazionale quindi

Speaker 5: è vero, formalmente non c’è la caregge ma c’è un PTTA e non nota che che non c’è a livello nazionale una linea guida. Quindi si potrebbero occupare anche di quello. Quindi devo dire con massima trasparenza il il senatore dirà quello che gli pare, sua funzione legittimo che faccia tutte le azioni politiche. A noi ci interessava capire se c’erano state illegittimità, scorrettete, sottovalutazione, imperizia nell’organizzazione dell’accento e questo diciamo non vi risulta. No, non è conciso tutto, lo dicono, lo dice il ministero e il ministro di centro-d’esero tra le altre cose.

Speaker 0: Quindi

Speaker 1: voglio dire mi pare che questo abbastanza abbastanza chiaro. Grazie Enrico Sostegni, presidente commissione sanità, consiglio regione

Speaker 0: toscana, buonasera

Speaker 6: contro radio Newsline sera

Speaker 1: torniamo alla cronaca, Ci sono pericolo di fuga, il rischio di reiterazione del reato, perciò il jeep per Giorgio Ponticelli ha convalidato il fermo e disposto la misura dell’arresto in carcere per Ibrahimi Senadl quarantotenne veronese di origine costovara accusato di concorsi in umicidio prete rintenzionale per aver colpito alla testa allo spettatore del concerto dei Subsonic Antonio Morra a quarantasette anni facendolo cadere a terra e causando nella morte l’aggressione avvenne lo ricorderete l’undici aprile a scorso al mandela forum dopo il concerto l’udienza c’è stata stamane in carcere a Solicciano l’indagato difeso dall’avvocato Luca Maggiora Ha una serie di precedenti per reati contro il patrimonio e si occupa per una ditta di allestimento e smontaggio del palcoscenico in occasione di concerti. L’altra sera avrebbe dovuto insieme ad altri operai intervenire per la solita operazione di smontaggio. Grazie alle telecamere di sovveglianza interna, alle testimonianze degli investigatori della squadra mobile sono riusciti a ricostruire l’aggressione dove Ibrahimi Senad è stato individuato come colui che avrebbe sferrato il pugno mortale che ha ucciso Antonio Morra intorno gli altri facchini allestitori diversi loro sono stati sentiti alla scuola mobile nelle ore successive all’episodio. Settevane decisiva, Firenze per definire alleanze schieramente in vista delle prossime elezioni amministrative otte e nove giugno, candidato al Centro Rere Sica Schmit, a casa direttore degli uffici e in piena campagna elettorale al centro a sinistra invece si fatica a chiudere accordi definitivi

Speaker 7: ma si aveva I dettagli nei servizi di Raffaele Palumbo. A Napoli si raccolgono le firme contro Eike Schmidt per avere assunto la direzione del Museo

Speaker 0: di Capodimonte assicurandone il risanamento

Speaker 7: per poi andare a Firenze a fare campagna elettorale ma d’altra onde si vota a Firenze e non a Napoli per cui Smith si sta già facendo conoscere, parlare contro la tramvia, gira le periferie e con consapevolezza tecnica lavora su quella che si chiama la profezia che si ha avuto a vera vestendo già I panni da sindaco. E se è vero, come è stato scritto, che il regalo è gravatti, allora torniamo a Napoli, ma ai tempi di Achille e Lauro, mentre a sinistra la campagna elettorale è Langue, forse perché in tanti resistono ad accordi che, per così dire, possono sembrare naturali. È ovvia l’affinitata a Stefania Saccardi e Cecilia De Vey, così come ovvia l’affinitata del Movimento Cinque Stelle e la lista di Montanari, così come ovvio che Dimitri Palagi correrà da solo per allergie al Movimento Cinque Stelle, movimento che potrebbe invece chiudere un accordo tirato per I capelli con il PD, a cui poco tempo fa chiedeva di parlare di Bibiano. Ora il Movimento Cinque Stelle e la testa dovrebbero loro parlarci di Bibiano e in ogni caso chiedere scusa al PD. Già il PD che con Sara Funaro presenta a sua volta una storia affine a Stefania Saccardi di Italia Viva che potrebbe presentarsi senza il simbolo del partito di Renzi e a Cecilia del Re che potrebbe ritirare la sua candidatura un terzetto di donne avvezze alla politica e all’amministrazione che potrebbe vincere al primo turno ma questa per ora sembra solo fanta politica.

Ne sapremo di più in settimana. Anche mercoledì quando sarà funaro sarà ospite nei

Speaker 1: nostri studi nella trasmissione tutti al voto. Presentata in diritto per la presa in carico delle donne minorenni vittimi di violenza di genere, uno strumento fondamentale elaborato in modo sinergico dai cav insieme alle tante operatrici cav sta per centra antiviolenza naturalmente insieme alle tante operatrici operatori al settore anche alle stesse donne vittime di violenza. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità degli interventi, uniformare il metodo e trovare un linguaggio comune condiviso per superare I rischi di frammentazione e progettare risposte efficaci. Ma sentiamo l’assessora regionale Welfare Serena Spinelli e la presidente del centro antivinenza Artemisia Elena Baraglia intervistata da Sandra Salvatto.

Speaker 8: Noi abbiamo sempre più bisogno di creare connessioni tra I centri antivinenza in questo caso Artemisia e le istituzioni in modo tale che I percorsi che sono presenti nel sistema sociosanitario siano poi connesse strettamente con gli altri strumenti di intervento come sonicente antiviolenza abbiamo bisogno di acquisire un linguaggio comune tra competenze diverse e una modalità di approccio comune perché questo significa evitare la possibilità che la violenza venga reiterata in un mancato approccio corretto e che soprattutto si faccia di tutto, perché I percorsi siano chiari, lineari e quindi consentono alle persone, davvero alle donne e ai loro fili, di uscire dal circuito della violenza, sentendosi presi in cuora.

Speaker 9: Le parole chiave sono sinergia, omogeneità e integrazione, no? Perché spesso nei percorsi di uscita dalla violenza si evidenziano tantissimi bisogni. Primo tema è riconoscerla come violenza di genere e come conseguente violenza all’infanzia, perché laddove c’è una donna vittima di violenza spesso ci sono sempre anche dei bambini e delle bambine. Tenere insieme questi due aspetti sembra banale ma in realtà non lo è perché purtroppo gli interventi tendono ad essere spezzettati. Il focus sulla donna adulta da una parte il focus sul minore N dall’altra.

Il programma della rete di Nicoletta che poi è il nome Nicoletta Livibacci che è la fondatrice storica, la pioniera dell’associazione Artemisia è un programma che ha preso l’avvio nel 2018 e quindi abbiamo dato vita a una casa di semi-autonomia, cioè è una casa non più una casa rifugio dove ci sono misure di protezione molto elevate per la donna e per I propri figli, ma un luogo dove si possono trovare, diciamo, sostegni e strumenti nella fase successiva dell’uscita alla violenza fino all’autonomia.

Speaker 6: Vita, morte e miracoli, la stagione 2023-2024 del Teatro Metastasio di Prato. Lieto fine, die con Alessandro Benvenuti. Ultimo capitolo della trilogia del dinosauro Canterino. La storia di una bicicletta multifunzionale che attende tutti I giorni il proprio pedalatore che la considera la risposta ad ogni apparente mistero. Dal sedici al ventuno aprile al Teatro Metastasio.

Speaker 10: Diritti umani e genocidio, dialogo tra un giudice e uno storico. Un incontro con lo storico Marcello Flores e il magistrato Silvana Arbia per capire che cos’è un genocidio e riflettere sull’attualità dei crimini di guerra e delle violazioni dei diritti umani. Mercoledì 17 aprile dalle 16 a Firenze a Palazzo Strozzi presso l’Istituto Nazionale di Studi su Rinascimento. Appuntamento all’interno di Finestre Alte, Libri, Voci, Città Contemporanea. Rassegna per analizzare il presente e interrogarsi sui destini dell’uomo.

Ingresso libero. Info umanesimo contemporaneo.it Contro

Speaker 0: il universo libero. Info umanesimo contemporaneo punto it. Contro radio. E

Speaker 1: gremita la basilica insaminata al monte questa mattina per il funeo di Roberto Cavalli o stilista florentino scomparso venerdì scorso all’età di ottantatre anni un lungo accurato applauso tra la commozione dei parenti e di molti intervenuti ha salutato l’ingresso in chiesa del feretro ricoperto da rosa rossa accompagnato da una foto in bianco e nero dello stilista. Molti I rappresentati del mondo e la moda che hanno partecipato all’ultimo saluto a cavalli come Tony Cervino, Leonardo Ferragamo, Sandro Frattini ma anche mondo dello spettacolo Carlo Conti, Leonardo Peraccioni e Paolo Ruffini. L’ex presidente Consiglio Matteo Renzi ha inviato una corona di fiori per I comuni di Firenze. Non presenti la vice sindaca Lessa Bettini. L’assessora Alwerfer, Sara Funaro.

Settevane importante per lo sviluppo delle linee tramviari a Firenze. Venerdì infatti diciannove aprile verrà effettuata la propria tramviaria nel tratto che interesserà il centro storico. La linea che va a Careggi devierà in Via le Lavagnini per avviare fino alla fermata di Piazza della Libertà successivamente a fine maggio sarà attestato il tratto invece che arriverà in Piazza San Marco come ci ha raccontato l’assessore alla mobilità

Speaker 0: del Comune

Speaker 11: di Firenze Stefano Giorgetti. E venerdì prossimo nel pomeriggio faremo il primo tratto della tranzvia della variante al centro storico con il collegamento su Lavagnini fino a arrivare a Piazza della Libertà e la fermata Libertà siamo fronte al parterro e quindi partiremo dal Capolini all’Ipiazza dell’Unità per arrivare fino alla fermata di Piazza della Libertà. Poi dopo stiamo già programmando anche la proseguzione fino a arrivare a San Marco e questo sarà fra la metà di maggio e la fine di maggio arriveremo anche in piazza San Marco. Inizieranno così anche le prove di sistema sui vari tratti in modo da anticipare poi la fase finale che è quella legata agli aspetti, avere già prodotto una serie di materiali per poi quello è l’aspetto del collaudo che dev’essere fatto sull’intera linea terminata partendo come dicevo prima dalla piazza dell’unità, partiremo da lì praticamente dalla fortezza, dalla linea che adesso prosegue Eva verso Statuto per andare a Chereggi, invece dalla fortezza dall’altezza di via le Strozzi si dirama sul Lavagnini percorre tutto via al Lavagnini, entra in Piazza della Libertà, fa una parte di piazza della libertà fino a terminare il percorso alla fermata libertà che è

Speaker 9: proprio fronte parterne. In questa settimana cioè da oggi a giovedì cosa verrà

Speaker 11: fatto rispetto a questa ora X diciamo? No proseguono I lavori, proseguono I lavori per completare l’opera tutta la sistemazione acurbana della piazza, per completare la la sede grandiaria, per completare la sermata sono è cambiato e abbiamo avuto l’ultimo cambio di cantiere proprio nella notte tra venerdì e sabato il modo da iniziare a far capire l’ultime modifiche stamattina diciamo c’è la prima prova con la presenza

Speaker 1: anche della polizia municipale migranti a Bagnanripoli il nuovo sportello dedicato ai cittadini stranieri. Progetto alla zona fiorentina sud-est sarà attivo da domani in Palazzo Comunale gestito da Arci Firenze, darà informazione e assistenza su pratiche e servizi di congiungimenti familiari, domande di cittadinanza, ma sentiamo Francesca Cellini, assessora ai

Speaker 12: diritti del comune di Bagnaripoli. Abbiamo implementato quello che è un servizio della società della salute già fornisce in altri comuni della zona fiorentina sud est abbiamo appunto deciso deciso di aprire questo sportello anche nel nostro comune perché crediamo che sia molto importante dare un supporto alle persone straniere che sempre più hanno scelto in questi ultimi anni di vivere sul nostro territorio, lavorare sul nostro territorio. Quindi era importante dare questo servizio e quindi da domani aprirà questo sportello tutte le settimane si potrà accedervi su prenotazione e sarà possibile appunto avere tutte le informazioni necessarie per quello che può essere il ricongiungimento, per quello che

Speaker 1: può essere una documentazione necessaria. Voglio la pace che nessun uomo mi sa dare. Un verso di Niccolò Bizzarri scelto come spunto per la quarta edizione del concorso di poesia a lui dedicato, un’occasione per non erare la memoria del giovane poeta fiorentino scomparso dopo un incidente 2020 permettendo ai poeti di meno di venticinque anni di proporre le proprie composizioni in concorso gratuito aperto fino al trentuno maggio si chiamava rettrice dell’Università di Firenze, Alessandra Petrucci e Valentina Lingria della Scuola di Editorie, intervistate da Viola Giacalone.

Speaker 13: Un momento importante, l’Università di Firenze è sempre stata vicino a questo concorso, ci ha creduto e ci ha creduto talmente che abbiamo anche proposto alla conferenza dei rettori dell’Erettrice Italiane di patrocinarla, cosa che è stata fatta in modo anche per poter far conoscere ancora di più questo concorso che merita senz’altro di essere pubblicizzato il più possibile. Cloha ha una capacità incredibile di trasmettere le sue emozioni che diventano poi dei messaggi universali soprattutto per I ragazzi e questo credo che sia un po’ il motivo di questo successo, perché effettivamente si deve parlare di successo visto I grandi numeri della partecipazione. Qui grazie anche appunto a tutti colori quali sostengono questo concorso, cioè questa opportunità credo unica di poter fare questa sorta di scuola residenziale, chiamiamola in questi termini, per approfondire la propria passione.

Speaker 14: Perché è così importante la poesia? Lo vedo nei risultati del concorso che sono… Hanno una partecipazione eccezionale. Perché la poesia e la poesia di Niccolò, prima di tutto è uno strumento di conoscenza, è uno strumento di conoscenza di sé, del mondo, della realtà. Questo è ciò che I giovani hanno bisogno,

Speaker 0: ma in realtà ne abbiamo bisogno tutto. Ma I

Speaker 14: giovani hanno ancora più bisogno conoscere se stessi, di conoscere la vita e di trovare voci che gli permettono di esprimere la pro esperienza in un modo che loro non sarebbero anche noi non saremmo in grado di fare.

Speaker 0: Uh-huh, uh-huh, give it

Speaker 15: to me, baby Uh-huh, uh-huh, give it to me, baby

Speaker 0: Uh-huh, uh-huh

Speaker 3: And all the girlies say I’m pretty fly for a white guy

Speaker 0: Uno, dos, tres, cuatro,

Speaker 7: cinco, cinco, seis

Speaker 3: You know it’s kinda hard just to get along today 1, 2, 3, 4, 5, 6 e ehm

Speaker 1: niente, volevamo commentare la la prima del maggio, le le prospettive della stagione, anche quello che potrà accadere con noi il sovraintendente, peraltro, ora c’è la Turandot che è già tutte saurita, quindi le prime avvisaglie della stagione sono ottime ma il segretario provinciale di Fialse di Firenze per inizio del teatro in maggio Lorenzo Fuoco no non risponde no forse non ha segnale, è una zona impervia, va bene ve lo proporremo nei prossimi giorni indubbiamente. Un paio di notizie prima delle previsioni del tempo perché il presidente da Fiorentina Rocco Commissa troverso un messaggio diffuso sui canali del club ha ufficializzato Alessandro Ferrari già responsabile della comunicazione viola come direttore generale Daniele Prade invece sarà il direttore sportivo le due nomine ho già state annunciate alcune settimane fa pochi giorni dopo la scomparsa del direttore generale Gio Barone è avvenuta il diciannove marzo peraltro questa sera Fiorentina sarà impegnata in campionato contro il Genova. C’è arrivato un messaggio sul traffico prima per l’appunto Da una nostra ascoltatrice che ci segnalava la la una situazione di difficoltà civiali al momento a noi non risultano particolari problemi quindi ci sta che fosse dovuto appunto allo flusso verso lo stadio per quanto sì insomma partita potrebbe essere l’orario potrebbe essere quello mal tempo perché nonostante ci siamo goduti un un weekend veramente con temperature quasi estive insomma avete visto no?

Le immagini dei bagnanti al mare con tanto di tuffo nelle acque anche toscane beh arriva il maltempo e si preannuncia con un codice giallo per vento e mareggiate che interesseranno una parte della Toscana a causa di un fronte freddo e un avvicinamento che porterà sin dalla serata di oggi un calo di pressione, condizioni e stabilità soprattutto sulle zone di nord ovest sui leve appenninici dunque tra la giornata di oggi e quella di domani saranno possibili piogge però più deboli e temporali sparsi mentre più significativi saranno I venti con possibili raffi che fin di libeccio fino a settanta novanta chilometri orari. La sala operativa di protezione civile regionale è quindi messo come dicevamo un codice giallo per vento forte che dalle diciottio di oggi fino alle quindici domani interesserà il bacino del Reno, la Romagna Toscana e la Valtiberina. Sempre per vento, codice giallio si estenderà domani sulle isole dell’Arcipelago alle sette alle venti, per Mareggiati il codice giallo invece sarà in vigore dalle nove alle venti di domani sulla costa centrale e l’Arcipelago prima della presa del tempo. Ci è arrivata per l’appunto una notizia di informazione e traffico. Paola benemerita avverte noi e tutti che via Massaccio è bloccata da una fila quindi se potete evitare le previsioni del tempo Giustina mi guarda perplesso via ma sa c’è un senso unico Giustina non ti preoccupare o nella tua direttrice no?

Ah no non ti senti? Dimelo in cuffia. La partita. Ah ok. Ah ok.

Mi dicono la partita è ora. La partita è ora. Non è rinformato. Justina che nota invece intenditrice di calcio e tifosa della Fiorentina. Quindi lo sapeva e mi ha avvertito chiaramente.

Allora previstane nel tempo per quanto ricorda la regione Toscana. Domani più o meno l’avete capito. In mattinata poco nuvoloso al sud, nuvoloso invece sulle zone settentrionali dove saranno possibili locali piogge in particolare sui rilievi. Tenenza locale aumento della nuvolosità dal tardo pomeriggio con possibilità di precipitazioni sparse sulle zone interne centrosettentrionale I venti sono deboli moderati di libeccio con rinforzi lungo la con rinforzi su costa a Cipelago questo per quanto riguarda I venti vi avevo detto del del codice giallo per per l’appunto mentre sono forti a nord dell’Elba e temperature massime in diminuzione con punte di venti ventidue gradi. È davvero tutto grazie a Giustina per l’ottima regia la ritroverete in conduzione fino al GRP Popolianetwork e diecianove e trenta per l’appunto grazie a Giustina effettivamente la partita è in corso e vi diciamo anche che ha segnato la Fiorentina una 0 al venticinquessimo rete di Belotti Insomma potrete seguirla ehm anche con il commento in giustina tra pochissimo fino al

Speaker 0: gira dei popainetto con una buona serata a tutti voi da Domenico Guarino. Ciao ciao Newsline sera AAAAAAAAAA Sottotitoli e revisione a cura di QTSS”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it