play_arrow

WidgetWeb

Notiziario Regionale del 07 Maggio 2024 12:45

regia 07/05/2024


Background
share close


Speaker 0: Con

Speaker 1: la nuova notizia. Contro radio notizie. Dott. Quaranta sei una buona mattina a tutti voi. Domenico Guarino in studio per la prima edizione del GR regionale di Contro Radio.

Oggi martedì sette maggio duemilaventiquattro le notizie accurare la redazione, la politica in apertura, lezioni comunali nella valle della discordia, cioè quella pratese comuni al voto con schemi rivoluzionari tra faide interne ai partiti e alleanze che potremmo definire quanto meno insolite. Ecco I concorrenti alla poltrona di sindaco Pervaiano, Vernio, Cantagallo, tre comuni alla Val Bisenzo nel

Speaker 2: servizio del corrispondente Giorgio Bernardini. Partiti commissariati, candidati cacciati inedite intese. La Val di Bisenzio dove sorge il maggior numero dei comuni della provincia di prato e terra di bizzarre rivoluzioni elettorali. Le coalizioni e I partiti si dividono al loro interno. L’esempio più calzante è quello di Vaiano dove il sindaco uscente del PD Primo Bosi si ricannida per il terzo mandato ma contro il suo stesso partito e infatti è capo di una lista tutta sua.

Bosi ha deciso di ripresentarsi alle elezioni dopo settimane di scontri e polemiche che hanno portato al commissariamento della segreteria vaianese del PD che invece che lui ha deciso di sostenere la candidata Francesca Vivarelli. Nel comune martoriato dalle alluvioni di novembre nemmeno il centrodestra tuttavia è esente la frizione interna che saranno palesi sulla scheda elettorale. Fratelli d’Italia e Forte Italia sostengono infatti Emanuele Apaci mentre la Liga corre con la lista civica di Silvano Agostinelli. Non se la passano meglio a Vernio nonostante si tratti dell’unico comune della Vallata dove il sindaco Giovanni Morganti non si riepresenterà. La buffela qui è incrociata.

Nel centrodestra Fratelli d’Italia, Liga e I noi moderati sostengono il militare marco curcio mentre forza italia appoggia il civico marco ciani civico da poco dato che il bancario era del pd e per 5 anni stato presidente dell’unione dei comuni della val di bisenzio è stato espulso dal partito dopo la sua autocandidatura I dem scelgono invece maria lucarini l’attuale assessore al bilancio infine canta gallo con una canonica sfida a 2 l’uscente guiglielmo buongiorno sempre del PD si ricannida per il terzo mandato. Contro di lui l’imprenditore Lorenzo Santi sostenuto dal centro destra unito con una curiosità. Il sottosegretario agli esteri Giorgio Silli sarà il suo capolista

Speaker 1: per la gara nel Consiglio Comunale. E intanto questa mattina alla sede del Partito Democratico della Toscana via Forlanini, conferenza stampa di presentazione dei quattro candidati toscani per le elezioni europee e PD Teresa Bartoli, Beatrice Covassi, Antonio Mazzio e Dario Nardella naturalmente

Speaker 0: la seguita per noi Raffaele Palum batte la linea. Sì domenico la circoscrizione Italia Centro è composta da Toscana, Lazio, Marche e Umbria. Stiamo parlando di una circoscrizione da quindici seggi che vede per il PD candidato gli anche di peso come Nicola Zingaretti e Marco Tarquino per il segretario regionale del PD Emiliano Fossi si tratta delle elezioni europee più importanti di sempre ha parlato di liste molto competitive soprattutto ha detto Fossi per far crescere il PD e per far emergere anche per questioni nazionali con forza la figura della segretaria online che sarà capolista anche qui. Ma veniamo che andere a tutta Scania sì di lo dicevi ma si tratta del sindaco uscente di Firenze Nare Nardella del presidente del Consiglio Regionale Antonio Marseo Liberatrice Giacobassi parlamentare europea uscente Teresa Bartoli giornalista parlamentare di lungo corso e Milano Fossi ha detto che si tratta di elezioni importanti anche per quello che riguarda lo scenario internazionale, la questione delle destre, la questione dell’Ungheria è stata rievocata più e più volte e ha uspicato che proprio in Toscana nella circoscrizione centrale ma soprattutto in Toscana possa esserci il miglior risultato nazionale per quello che riguarda il Partito Democratico consentimi una piccola nota a margine nella sede del PD sono stati a virgolette avvistati membri del Movimento Cinque Stelle e qui però parliamo di amministrative di Firenze e di possibili alleanze ma su questo il segretario regionale fosse

Speaker 1: aglissato dicendo oggi si parla di europei. Raffaele scusa a proposito di glissare la polemica sul jobs act no? Del referendum CGL che imperversa sui giornali poco fa è intervenuto il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzèo ehm è

Speaker 0: stato detto qualcosa anche su questo si è glissato diciamo che non è stato un argomento centrale dell’incontro della stampa però rispetto alle posizioni diciamo così tra virgolette più riformiste appunto di Antonio Mazzero gli è stata rivolta questa domanda e su questo in maniera molto rotonda Mazzero ha detto io ho modo di stare nel partito in maniera plurale dove si discute e per per cui come dire non non si è di certo contrapostolo polemicamente rispetto alla scelta del PD di sostenere questo referendum della CGL che in qualche modo sventisce il vecchio PD che fu anche un PD reenziano che comunque è una persona che

Speaker 1: adesso ha un altro partito e un’altra storia politica. Grazie Raffaele. Buon lavoro. Naturalmente senteremo quelle corrispondenze alle voci nella News Line serale. La cronaca circa duecento barre di cartone sono state posizionate in Piazza Signoria Firenze di fronte a Palazzo Vecchio per commemorare le vittime del lavoro in Toscana negli ultimi anni e chiedere misure incisive per la sicurezza sui loghi di lavoro inizia di per organizzata dalla Will 0 morti sul lavoro.

Dal nove al trenta maggio torna digital safari. La quarta edizione il ciclo di eventi organizzati da Nana Bianca insieme con fondazione Cassa risparmio Firenze per viene detto esplorare la giunga della cultura digitale rivolta a chi vuole capire usare l’innovazione per crescere nel lavoro, nello studio, nella vita di tutti I giorni. Quest’anno tema protagonista del talk sarà l’intelligenza artificiale come ce lo spiega Anna Grazia Stifanelli

Speaker 3: business project manager di Nanna Bianca. Mi hanno il tentativo è quello di prendere l’argomento che sta creando più discussione e provare a spacchettarlo nel corso dei dei talk. Il nostro il nostro approccio è sempre stato quello di provare a togliere un po’ della nebbia o della polarizzazione che spesso si si crea intorno ai temi. Lo abbiamo fatto con gli NFT, lo abbiamo fatto con la blockchain, lo abbiamo fatto col marketing che spesso è una parola che prende strane conformazioni. Quest’anno abbiamo deciso di di prendere la sfida dell’intelligenza artificiale.

Perché pensiamo che in realtà a differenza di altri temi non sia una moda passegera. In realtà è un discorso che arriva da lontano, che adesso sta subendo un’accelerazione e sta prendendo spazio nelle vite di tutte le persone, quindi è giusto provare a confrontarsi un po’ su quelli che sono I temi caldi in questo momento. E di conseguenza anche quali sono tutte le attività che vengono accelerate proprio da questa maggiore presenza dell’intelligenza artificiale. Penso alla regolamentazione, penso a tutta una serie di strumenti che stanno nascendo, stanno creando opportunità di lavoro, nuove modalità per integrare questi strumenti all’interno di modalità di lavoro già esistenti. Cercando di capire quali sono I confini del discorso in questo momento, da dove arriva, dove sta andando lo stato dell’arte.

Poi parleremo ci caleremo in due dei settori che ovviamente nel mondo digitale che è poi il il centro per per Nanna Bianca andremo a parlare appunto di creatività, andremo a parlare di di marketing e poi termineremo proprio

Speaker 1: con la formazione è stata una mattinata difficile sulla a uno Milano Napoli tra caselli di Firenze in Pruneta incisa verso Roma un fino a undici chilometri di coda a causa di lavori di ripristino a segoli un camion che si era incendiato prendendo fuoco e disperdendo il carico si è viaggiato per una sola corsia di sorpasso peraltro ci sono state anche cinque chilometri di coda tra Valdarno e Firenze sud verso Firenze insomma situazione difficile che poi si ha avuto delle repercussioni anche per quello che riguarda naturalmente come sempre accade in questi casi nel sul traffico cittadino il camion trasportava derrate alimentari, l’incendio generalizzato e l’automezzo ha richiesto l’invio di risorse di supporto, due autobotti e un carro aria. Importante operazioni a dispensimento effettuate dai pompieri con lo smassamento in materiale presente nel rimorchio, la circolazione è stata totalmente rieperta intorno alle otto di mattina ma naturalmente è corsa la mattinata poi la situazione di difficoltà è proseguita per qualche ora. Le previsioni del tempo per quanto riguarda la regione toscana oggi c’è lo inizialmente nuvoloso molto nuvoloso con pioggia temporale inizialmente sul nord ovest della regione in trasferimento alle zone interne e poi a quelle sud orientali dal pomeriggio decise schiarite inizialmente sulla costa centrosettentrionale poi in estensione a tutto il territorio entro sera e venti deboli o moderati meridionali marimossi temperature le minimi in aumento, le massime invece in calo, ragioni che scioli in regia, ottimamente lo ringraziamo dopo la sigla Il giovane Giovanni Barbasso con voi ma prima il City Lights, l’informazione regionale di Controradio ritorna con l’edizione serale della Newsline a portiere di sciotte e quindici un buon pomeriggio

Speaker 0: a tutti voi del domenico guarino. Ciao ciao. Yeah, yeah, yeah, yeah”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it

Previous episode