play_arrow

WidgetWeb

Notiziario Regionale del 15 Febbraio 2024 12:45

regia 15/02/2024


Background
share close


Speaker 0: E

Speaker 1: inizio la nuova radio notizie dodice e quarantacinque. Una buona mattinata a tutti voi. Bentrovati la prima edizione della GR regionale di Controverso in studio Domenico Guarino. Notizia cura della redazione politica in apertura. Accordo fatto a Roma tra il Partito Democratico e il partito di Matteo Renzi, Italia Viva in vista delle prossime lezioni amministrative di Firenze otto e nove giugno duemilaventiquattro.

Si discute di sondaggi del rischio di ballottaggio in caso di candidatura da parte del centrodestro e dell’ex direttore degli uffici a Kschmidt della tributione anche di ruoli istituzionali ma ora questo accordo dovr√† trovare concretezze e convinzione tra I candidati alle candidate

Speaker 0: fiorentine. Il servizio √® Raffaele Palumbo. Sono indubbiamente molte le ragioni che hanno portato Alice Line, Matteo Renzi e Nicola Frattoianni, dunque PD Italia Viva e Sinistra etraliana a trovare un accordo per stare insieme alle prossime elezioni per stabilire che sar√† il prossimo sindaco di Firenze. Quindi a Roma nelle segrete nazionali l’accordo c’√® C’√® perch√© I sondaggi parlano chiaro, di visi si andr√† al ballottaggio. Un ballottaggio con Harry Smith pu√≤ essere pericoloso per non parlare delle preoccupazioni che inizia a societare l’Unione, Tommaso Montanari, Cecilia del Re e Dimitri Palagi.

Con una coalizione cos√¨ allargata, Sarafunaro potrebbe invece, tranquillamente, vincere al primo turno. C’√® poi un criterio di coerenza che non sempre la fa da padrone in politica ma che questa volta sembra obbligato. Come si fa a presentarsi insieme in tanti comuni toscani e a Firenze no e poi tra un anno ci saranno le elezioni regionali. Sul piatto Italia Viva mette il diritto ad avere il posto di vicesindaco, alcuni assessori anche di peso, soprattutto dopo aver contato I voti e ancora di pi√Ļ in caso di ballottaggio tutto bene madama la Marchesa? Niente affatto a Firenze I malumori non mancano in Italia viva dove si sostiene che prima si contano I voti e poi si stabiliscono I ruoli ma anche del PD dove in una parte del partito √® ancora forte lo spirito antirenziano.

Una riflessione in pi√Ļ che proporremo a Stefania Saccardi, candidata di Italia Viva che sar√† nostra ospite domattina alle otto e quaranta negli

Speaker 2: nostri studi

Speaker 1: radio televisivi per tutti al voto. Europa Verde interviene sulla questione che riguarda il sottotraversovento e l’alta velocit√† che tanto sto facendo a discutere a causa delle delle crepe che sono aperti in al in alcune palazze ed anche delle difficolt√† che potrebbe incontrare la Tramvia, I lavori della Tramvia in particolar modo la variante al centro storico per cui ci sono delle preoccupazioni per eventuali smottamenti anche di leggera dimensione del del terreno. Quando si progetta un tunnel si tiene conto di quello che c’√® sopra il problema √® che quando fu progettata la tavola tranvia non c’era nessuna colpa di questo tuttavia se quando si iniziano I lavori di scavo la tranvia c’√® bisogna rivedere il progetto e lo deve rivedere chi scava. Questo quanto dichiarato Gido Raimondi coportavoce Europa Verdi Verdi Firenze riguarda appunto allo scavo della galleria Tav sotto il centro di Firenze il problema giunger√† ai mondi. Nasce nel momento in cui come spesso accade in Italia purtroppo come appunto avvenuto per il tunnel dell’alta velocit√†.

Da quando si progetta quando si realizza passano gli anni o decenni e nel frattempo quello che c’√® soprattutto nel varia e spesso non in maniera secondaria come appunto accaduto nel caso della Tramvia come Verdi proseguir√† in mondi siamo ovviamente e convintamente favorevoli alla cura del ferro fermo restando che I lavori devono essere fatti bene noi italiani siamo migliori al mondo a fare infrastrutture I problemi quando insorgono sono spesso frutto di meccanismi burocratico amministrativi farragginosi. Fanno discutere anche a Firenze le norme proposte dal ministero dell’istruzione in merito leghista Giuseppe Valditara I merito alle occupazioni delle scuole al dissenso scolastico pi√Ļ in generale allo studio norme del chiaro sapore incostituzionale basate sulla presunzione di colpevolezza degli studenti che una volta denunciati per l’occupazione di una scuola potranno vincere solo se riusciranno a dimostrare la loro estraneit√† ai fatti e se non saranno in grado di farlo saranno sanzionati con l’obbligo del risarcimento danni e con la bocciatura senza una valutazione collegiale dei docenti. Su questa vicenda questa mattina Chiara Brile ha intervistato nel corso della Newsline Anna Lisa Savino, dirigente scolastica del Liceo Scientifico

Speaker 2: Leonardo Da Vinci di Firenze. La scuola è un luogo educativo innanzitutto non si va ad occupare un luogo un ufficio qualunque ma una scuola e quindi quando ti hai in una scuola si deve guardare a tutto ciò che accade cercando un messaggio che magari non si avverte che la tente è nascosto, non è chiaro, non è accettabile almeno immediatamente e lavorare sul terreno educativo. Cioè anche chiedersi senza fare sempre il mia culpa no? Rispetto alle situazioni però chiedersi magari se la nostra rispetto alle occupazioni la nostra azione educativa sulla partecipazione è efficace? Facciamo tantissime ore di educazione civica, no?

Forse bisognerebbe lavorare in maniera diversa sulla competenza della partecipazione, cio√® sui modi, sulle sedi che ci sono per partecipare, per dare la propria voce, per le questioni della scuola, del mondo e credo che, cio√®, io non lo so, per√≤ mi interrogo su quello che magari la scuola fa o che fa magari potrebbe fare meglio ecco. Poi questo fenomeno oggi lo inquadrerei anche nel nostro tempo. √ą chiaro che va sempre fatta una distinzione in base al contesto Perch√© le occupazioni sono diverse, vanno considerate nella loro durata, nella loro entit√† e nei danni conseguenti. Sono sempre diverse. Quindi forse il concetto di uniformit√† non non pu√≤ valere

Speaker 1: come non vale pi√Ļ delle volte nelle direzioni Alluca sono stati assolti dal tribunale e tre militanti di Forza Nuova impegnati che erano stati imputati di apologia al fascismo per avere affisso nel duemiladiciassette uno striscione nel cortile della casa dove abitava l’ex sindaco della citt√† del capologo vero Alessandro Tambellini a riportarlo le cronache della nazione e del Tirreno rispetto a una sentenza emessa il quattordici febbraio dal collegio che ha stabilito che il fatto non sussiste. L’imputazione era gravata anche dalle idee razziste. Sullo striscione c’era scritto unico cittadino onorario su eccellenza Benito Mussolini accanto appunto al logo di Forza Nuova. Iniziativa fu attuata tra il ventuno e il ventidue novembre del duemila diciasette avrebbe fatto seguito all’attribuzione della cittadine anzionoraria a Lucca e di alcuni giorni prima a trentotto giovani figli di immigrati che vivono nella citt√† Toscana. Sono stati assolti Giovanni Damiani, cinquantunanni, coordinatore provinciale di Forza Nova, Leonardo Cabras, quarantunanni, coordinatore regionale tra gli altri ehm alcuni imputati avevano scelto invece il rito abbreviato ed erano stati condannati con la sospensione della pena.

La denuncia di un ascoltatrice abitante a Campi Bisenzo rispetto all’attivit√† dei servizi sanitaria, sociosanitarie che si sono trasferiti in altri presidi a Sluvicini vorremmo capire quando rievremo una struttura sul nostro territorio che risponda alle esigenze dei suoi abitanti, questo quanto

Speaker 3: spiega Gabriella ai nostri microfoni sentiamo. E dopo questo evento noi siamo privi di presidio sanitario quindi questa √® una cittadina di quarantamila abitanti e non ha pi√Ļ questo servizio importante oltretutto hm che io sappia insomma anche il sindaco √® d’accordo sul fatto di non aprire perch√© era una struttura fatiscente e effettivamente lo era per√≤ era anche una struttura molto efficiente insomma funzionava funzionava bene c’erano tanti servizi dagli infermieri del territorio, l’igiene mentale, il punto rilevi, il consultorio, la fisioterapia, insomma veramente tanti, logopedia e poi gli uffici amministrativi, punto giallo, insomma ehm ecco noi per usufruire di questi servizi o almeno della gran parte di questi servizi dobbiamo recarci a sesto oppure alla strassegna dunque cio√® spendendo tempo considerando il traffio, considerando I parcheggi e non

Speaker 2: si trovano e poi cioè ci sono anche le persone

Speaker 3: che non hanno l’auto, ci sono persone anziane che non ehm che non sono in grado insomma di facilmente di raggiungere questi posti. Ho scritto all’Urp ho scritto anche al sindaco no nessuna risposta. Alcuni servizi sono stati dispostati in ambulatori della pubblica assistenza ma sono microscopici questi ambulatori saranno tre per due degli sgabuzzini veramente oltretutto se li devono alternare cio√® un giorno ci sta uno, un giorno ci sta l’altro,

Speaker 1: che non ci sono veramente spazi. Allora ci colleghiamo in diretta con Viola Giacalone che ha seguito per noi la presentazione del

Speaker 4: nuovo Spark Campus dedicato alle materie STEM. S√¨, Domenico √® stato presentato stamattina presto la Olamagna del ritorato di Firenze il bando di questa seconda edizione di Spark Campus un campus residenziale gratuito alla Dynamo Academy in provincia di Fistoia per permettere ai ragazzi di scoprire le materie STEM e quindi le materie scientifiche tecnologiche in una chiave creativa e comunitaria. Il progetto √® ideato e promosso da fondazioni CR e Universit√† degli studio di Firenze e nasce dalla constasazione che in Italia purtroppo rispetto ad altre nazioni europee c’√® una percentuale molto bassa di studenti e studentesse che dopo il liceo decidono di intraprendere percorsi universitari legati al settore tecno-scientifico, predilegendo invece l’ambito sociale umanistico. Si √® quindi pensato di motivarli rendendo ludico l’apprendimento di certe materie che ne dice ai italiani, anche in quelli scientifici non sono approfondite, ci sono per esempio laboratori di robotica, chimica, astronomia e approfondimenti sull’intelligenza artificiale. I ragazzi sono seguiti da scienziati e divulgatori scientifici di PSIQUADRO che √® l’ala didattica dell’Agenzia Spaziale Europea e dell’Universit√† d’Istio di Firenze, ma hanno anche modo di fare un’esperienza comunitaria in mezzo alla natura, visto che le strutture del camp si trovano nell’oasi del WWF in provincia di Pistoia.

Le iscrizioni che prevedono il presentare una candidatura online, lo ricordiamo, saranno aperte dal 4 marzo fino al 30 aprile per giovani dai 16 ai 18 anni delle province di Firenze, Arezzo e Grosseto. Verranno scelte in tutto cento sessanta ragazzi poi suddivisi in quattro sessioni da quattro da quaranta persone che si svolgeranno tra giugno e agosto. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito di Spartampo sia al nostro sito e canali social dove

Speaker 1: troverete un servizio a riguardo. A te la linea. Grazie ehm notizia interessante perch√© il Consiglio Comunale di Sarteano in provincia di Siena ha approvato il conferimento della cittadina oraria Giuliana Sange. Giornalista, programmatore, attivista australiano, co fondatore e caporedattore dell’Organizzazione Internazionale Divulgativa senza Scopo di Lucro Wiki Licks. Anche il comune di Sarteano riporti una nota si unisce alla campagna a sostegno del giornalista australiano dalla quale √® nato il movimento Free Assange per la consigliere Vitore Tramonti che ha proposto l’iniziativa √® un primo importante passo per sensibilizzare sul rispetto dei diritti a partire dalla libert√† di stampa e di informazione.

√ą stato arrestato a Livorno un sedicenne accusato di estorsione rapina ad anno di due, giovanissimi, il provvedimento √® stato eseguito dai carabinieri sordi e della Procura Minorile di Firenze. I carabinieri hanno raccolto gravi indizi a carico del sedicenne inoltre sono stati esaminati filmati della videosorveglianza, sono state acquisite testimonianze, sedicenne √® stato ristretto in un istituto minorile poco nuvoloso in mattinata velato nel pomeriggio sera quando la nuvolosit√† potr√† essere temporaneamente anche consistente fino alle prime ore il mattino sono possibili erano possibili nubi basse sulla piadone del Fondo Valle venti deboli variabili, mari poco mossi, temperature pressoche stazionare e questo per le previsioni del tempo sulla Toscana. Raggiugge del Crescioli attivamente in regia dopo la sigla City Lights e poi Giovanni e Giovanni Barbaso, l’informazione regionale di Contro Radio. Ritorno invece alle dieciottico e quindici con la edizione serale al Newsline. Un buon pomeriggio a

Speaker 2: tutti voi. Da Domenico Guarino. Ciao ciao. Contro Radio Notizie Ehi, ehi, ehi, ehi, ehi!”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it