play_arrow

WidgetWeb

Notiziario Regionale del 16 Maggio 2024 12:45

regia 16/05/2024


Background
share close


Speaker 0: Con la nuova radio notizie sono le dodice e quarantasei una buona mattinata a tutti voi da Domenico Guarino. Bentrovati un’antizia cura della redazione regionale di ControRadio, prima edizione del GR, oggi gioved√¨ sedici maggio duemila ventiquattro la cronaca in apertura lo avete sentito anche dal network a fornacce di Barga in corso uno sciopero di ventiquattro ore nello stabilimento KME dove un operaio di cinquant’anni √® morto ieri sul lavoro rimanendo incastrato in una macchinario di produzione di laminati di rame. La protesta √® stata proclamata da CGLC sve wheel √® partita subito ieri sera con il fermo nelle produzioni in oltre due ore di show per√≤ sono state proclamate per oggi in tutti gli altri stabilimenti italiani del gruppo KME. Un fatto gravissimo, no dramma sul lavoro scaturito dalla mancanza di sicurezza. Questo √® il commento dei sindacati.

Il nostro paese sta pagando un tributo di sangue insopportabile, non si pu√≤ morire di lavoro. Siamo in attesa delle indagini di questa tragedia e ci stringiamo al dolore della famiglia ehm vendendoci disponibile a qualsiasi supporto, azione, se ne andr√† necessaria, questo dicono I sindacati nella fabbrica di Fornacci di Barga, lavorano oltre cinquecento dipendenti di KM in Italia su circa gli ottocento totali. L’assessore regionale ehm della Toscana Stefano Baccelli esprime dolore profondo sgomento per l’ennesima tragedia sul morte sul lavoro per le nesime tragedia sul morto sul lavoro. Nessuna parola pu√≤ veramente esprimere il dorale, la sofferenza dei familiari, gli amici e I colleghi di Nicola Corti stanno vivendo in questo momento Baccelli dice nella testa che le autorit√† componenti facciano piena luce sulle cause le circostanze di questo tragico incidente il pensiero va a chi gli voleva bene, intollerabile che il lavoro, fonte di dignit√† e sostentamento possa costare la vita. Primo s√¨ per I risarcimento destinati ai familiari delle vittime dell’ecidio nazifascista di Civitella di Valdichiana il ventinove giugno del millenove cento quaranta quattro si tratta della famiglia dell’avvocato Roberto Alboni, nipote di Metello Cesarini, una delle duemilantacuattro vittime della strage,

Speaker 1: sentiamo I dettagli nel servizio Raffaele Palumbo. Si parla di effetto Mattarella, il riferimento alla visita compiuta dal capo dello stato in occasione del venticinque aprile al sacraio delle vittime della strage nazi fascista di Civitella in Baldichiana. Le vittime furono duecento quaranta quattro e era la tragica estate del millenovecento quarantaquattro quando I tedeschi infuga dall’avanzata degli alleati con la complicit√† dei republichini italiani seminarono morte e distruzione in luoghi dai nomi indimenticabili da Sant’Anna di Stazema o Marzabotto. In ogni caso oggi quella vicenda trovo un precedente importante proprio nel risarcimento della famiglia dell’avvocato Roberto Alboni, nipote di una delle vittime Metello Cesarini e se effetto a Mattarella c’√® stato √® evidente che qualcosa in questa vicenda non ha funzionato a partire dall’avvocatura dello stato che continua a decepire la prescrizione civile alla nostra questione che tira in baldo direttamente la Germania federale. Nel caso in questione si tratterebbe di una sentenza passata e ingiudicato nel 2008 e che vede come unico condannato al gasolo Max Josef Milde, ritenuto praticamente l’unico responsabile della strage.

Novecentomila euro di risarcimento che pagher√† l’Italia con I soldi di un fondo speciale costituito all’interno del PNRR. Ora al momento non √® dato di sapere n√© se la sentenza √® stata confermata in cassazione n√© se la Germania √® citata o coinvolta nella stessa sentenza. L’unica cosa certa √® che Alboni fu l’unico a ottenere la citazione in giudizio della Germania federale quale responsabile civile della strage, ma una sentenza della nostra corte costituzionale rimise tutto in discussione, questioni di relazioni internazionali e di un rapporto quello con la Germania che si √® sempre rifiutata di pagare per quelle stragi, per tutti gli altri familiari delle vittime resta

Speaker 0: in piedi la battaglia contro la prescrizione Il ministro a difesa Guido Crosetto intervenga per far luce sul caso di Beatrice Bel Cuore ragazza di venticinque anni, alleva della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Firenze, Suicida il ventidu’ aprile all’interno del stesso edificio dell’istituto con la pistola di ordinanza. Chiederlo in interrogazione parlamentare presentata dai senatori e PD Walter Verini e Dario Parrini e sottoscritto da tutto il gruppo de Malsenato. In particolare a fronte dell’inchiesta aperta alla procura nell’interrogazione. Si chiede quali valutazioni il ministro pu√≤ fornire al Parlamento e se a fronte dei rapporti ricevuti ritenga che sono state attivate tutte le procedure nel rispetto di una fattiva indagine investigativa per giungere alla piena verit√†. Secondo fonti investigative vicine all’indagine riportate dai media spiegano Verini e Perrini.

La procura avrebbe ordinato a certamenti I simotivi che hanno portato la venticinque anni al suicidio come ad esempio l’esame del cellulare attraverso il traffico telefonico e messaggi scambiati in chat risulterebbe che per√≤ l’autopsia non sia stata eseguita e un’arma. L’associazione sindacale carabinieri ha preonunciato un esposto all’attenzione ai magistrati saranno portate anche racconti e testimonianze che la giovane faceva di quanto vissuto alla scuola e di regole da lei giudicate in alcuni casi eccessivamente rigide da seguire anche se che se confermate attesterebbero un clima e una modalit√† formativa inaccettabili dicono I due parlamentari allesivi dei diritti e la dignit√† della persona estranea agli stessi principi fondanti dell’arma dei carabinieri. Cosa chiedono I cittadini ai candidati a sindaco del comune di Bagnarri Poli rispetto all’ampliamento della struttura della scuola americana a Rimezzano alla salvaguardia della valle? Se volte dei giorni scorsi un confronto pubblico tra I candidati sindaco di Bagnarri Poli per l’appunto per l’ampliamento dell’International School of Florence e la costruzione di relativi appartamenti nella valle di Rimetzano. Circa un centinaio √® presente alla serata, un incontro voluto ed organizzato al gruppo Santa Caterina Rimetzano il quale parla di scelte politiche errate.

Speaker 2: Neri faticati √® del gruppo Santa Caterina Rimetzano. L√¨ c’√® un piano operativo approvato a luglio che √® stato molto discusso e in questo piano operativo oltre ad altri interventi molto rilevanti c’√® anche quello della scuola che prevede un edificio di dodici mila metri quadri pi√Ļ un parcheggio in una valle che √® un che veniva chiamato una volta il paradiso degli abberti

Speaker 3: è un vero paradiso è una valle meravigliosa. Immagino che dal dieci di giugno ripartirete per chiedere

Speaker 2: delle informazioni precise rispetto a Rimezzano. Infatti l’aggiornamento √® questo che I beneficiari appunto la scuola hanno presentato la documentazione che √® richiesta dopo l’apprevazione della previsione urbanistica. Questa documentazione √® stata esaminata dagli uffici competenti del comune, quindi ambienti, viabilit√† urbanistica, eccetera, ed √® stata trovata carente e non sufficiente. Quindi il comune ha chiesto un’ulteriore documentazione alla scuola che ha avuto novanta giorni di tempo per presentarla questi novanta giorni scadono il diciannove giugno e quindi il diciannove giugno sar√† il momento in cui si insedia la la nuova la nuova amministrazione comunale dopo le elezioni. Noi abbiamo chiesto prima di tutto la partecipazione.

Noi vogliamo un dialogo con l’amministrazione comunale perch√© Bagnarripoli √® un territorio dove la popolazione partecipa e vogliamo sapere cosa intendono fare sulla scuola. La nostra posizione che a Rim√©zzano non

Speaker 0: si costruisce, non si pu√≤ costruire. Profonda preoccupazione per I servizi del sistema bibliotecario d’Ateneo dell’universit√† di Pisa √® stata espressa in una lettera aperta dei rappresentanti studenteschi di matematica, fisica, informatica e sottoscritta oltre ottocento studenti universitari. Lo stanziamento di fondi previsto per il nuovo bando di assunzione per I servizi integrativi delle biblioteche d’Ateneo prevede fondi simili al bando precedente nonostante l’aumento dei costi del lavoro risultando in un taglio effettivo di oltre quaranta cinque per cento con conseguenza sul personale esternalizzato quali una drastica decurtazione salariale o addirittura la riduzione dell’organico per gli studenti si tratta di una decisione poco lungimirante sottolineando e queste scelte si inseriscono in un contesto di continui tagli e riduzioni di spazi e servizi offerti alla comunit√† studentesca che si sono intensificati in seguito all’emergenza pandemica. Per fare un esempio dicono gli studenti in precedenza alcune biblioteche rimanevano aperte fino alle ore ventitre durante la settimana lavorativa anche il sabato e alla riduzione degli orari d’apertura avvenuta dopo il periodo pandemico ora si aggiunge dicono una possibile contrazione di servizio ulteriore che non farebbe altro che aggravare una situazione storicamente critica. Sei denunciati a seguito di un sequestro di oltre quattro milioni di articoli di abbigliamento di accessori moda contraffatti oltre sei chilometri di stoffe, un’operazione anticontraffazione di Stretto Industriali di Prato da parte della Guardia di Finanza Tutela dell’imprenditoria onesta e della salute pubblica, il valore commerciale totale della merce sequestrata monta circa un milione quattrocento mila euro Nell’operazione denominata rispetto delle regole sono stati effettuati numerosi riscontri, mappatura dei flussi di approvvigionamento, servizi di osservazione, pedinamento e georeferenzia individuando nella zona industriale macrolotto sei aziende dedite appunto sia alla commercializzazione di prodotti in violazione alla normativa vigente tutela di marchi registrati nazionali estere sia alla commercializzazione di prodotti non sicuri per la salute pubblica denunciati I titolari delle aziende e ora per la le prossime tornate elettorali amministrative europee sentiamo il taccuino preparato per noi da Viola Giacalone con gli

Speaker 3: appuntamenti di oggi giovedì sedici mangi. Firenze alla pasticceria alinari largo alinari ventotto ventinove ore undici e quaranta cinque la conferenza stampa di Andrea Asciuti candidato sindaco per Firenze Vera per presentare I candidati. Firenze alle ore quattordici la candidata sindaca di Italia Viva Stefania Saccardi interverrà durante un incontro alla Conf Commercio in piazza Arnigoni. Livorno, Empoli e Firenze. Il segretario nazionale di Forza Italia, vicepremier e ministro degli esteri Antonio Taiani sarà in Toscana.

Alle 10 a Livorno, all’hotel Palazzo, alle 13 a Empoli per un pranzo con il candidato sindaco e simpatizzanti al ristorante Donna Ricarda. Alle 15 a Firenze per incontrare le associazioni di categoria all’hotel Villa Medici di Via Prato. A Prato alle ore dodici al comitato elettorale di via Garibaldi, Ilaria Bugetti, la candidata sindaca del centro a sinistra, presenta al proprio programma elettorale. Sempre a Prato, al comitato elettorale di Corso Mazzoni ventisei, alle ore dodici, la conferenza stampa del candidato sindaco del centro-destra Gianni Cenni, sui principali punti del programma elettorale. A Pumarancie, alle ore diciotto, allo spazio Savioli, in Piazza della Costituzione, un incontro con il presidente della regione Toscana Eugenio Gianni e il segretario provinciale Oreste Sabatino presenti anche I candidati del centro-sinistra del territorio e le categorie economiche e sociali per segnalazioni di appuntamenti e partecipazione ad eventi da parte dei candidati e delle candidate alle amministrative ed europee in Toscana scrivere ad agenda lezioni.

Chiocciola

Speaker 0: contro radio punto it. E siamo alle previste del tempo per quanto ricorda la giornata di oggi √® previsto nel pomeriggio un po’ di aggiornamento con rovescio brevi temporali pi√Ļ probabili sulle zone settentrionali. Schiarite invece su quelle meridionali venti sono deboli moderati dai quadranti meridionali, mari tra poco mossi e mossi, le temperature in calo anche sensibile sulle zone settentrionali e tutto il ragione che scioli come di consueto, ottimamente in regia, dopo la sigla, il City Lights, poi Stato Brado con Giovanni Barbasso, l’informazione regionale di Controradio ritorna, invece alle diciotto e quindici con la seconda edizione del notiziario, la Newsline Serale. Un buon pomeriggio a tutti voi dal Domenico Guarino. Ciao ciao.

Controradio notizie.”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it