search menu
play_arrow

WidgetWeb

Notiziario Regionale del 22 Aprile 2024 12:45

regia 22/04/2024


Background
share close


Speaker 0: E di

Speaker 1: controllo radio notizie dodici e quaranta sette, una buona mattinata a tutti voi, ben trovati il GR di Controla di Notizia Cura della Redazione, oggi due di ventidue aprile duemila ventiquattro, Domenico Guarino in studio continuò l’emergenza suicidi in carcere dopo il duemila ventidue con ottantacinque casi accertati il duemila ventitré il duemila ventiquattro continuano a registrare numeri impressionanti lo scorso anno almeno settantuno le persone che si sono tolte la vita dietro alle sbarre nei primi mesi del duemila ventiquattro almeno trenta numerosi I decessi con cause ancora da accertare se pur in calo rispetto al duemila ventidue I settanta suicidi al duemila ventitre sono il numero più elevato dopo quello appunto dell’anno precedente a rivelarlo e il report di Antigone il garante detenuto il comune di Firenze, Ross Cruccolini ha lanciato un appello alla politica e alla società civile in occasione della conferenza nazionale dei

Speaker 2: garanti territoriali. L’abbiamo intervistato. È diventata insostenibile perché questo governo ha aumentato il numero dei reati e quindi tutti I giorni entrano più decarcerati di prima e poi ci sono I giudici che forse hanno delle difficoltà a utilizzare il braccialetto elettronico che potrebbe essere un’alternativa nel momento in cui uno ha un’avvitazione e non mandarlo in carcere. Noi abbiamo evidenziato più volte che I vari governi pagano milioni e milioni l’anno per persone che poi sono risultati innocenti, quindi bisogna diminuire la carcerazione preventiva, servono risorse perché le persone in carcere possano lavorare. Il lavoro è determinante, è importante.

Invece abbiamo visto che queste risorse sono state diminuite. Il lavoro genera benessere. Lo genera noi fuori, figuriamoci dentro. E poi noi abbiamo chiesto, visto che le famiglie sono il motore del cambiamento, di aumentare il numero delle telefonate. A Sollicciano siamo nuovamente a cinque educatori su 11 che prevede la pianta organica.

Ci mancano un centinaio di poliziotti della penitenziaria di cui cinquanta cinque sono distaccati in altri lavori però sono legati alla pianta gania di Solli Ciano che rendo conto appunto che le persone subiscono delle situazioni fortemente problematiche. Dove stare molto incenda,

Speaker 1: di avere scelte che non sono adeguate. La politica è ufficiale, sono stato candidato dal PD al Parlamento europeo per l’elezione dell’ottonove e giugno. Lo faccio all’unico modo che conosco tra le persone con le persone grazie alle e al mio partito regionale nazionale per la fiducia. Così il sindaco di Firenze uscente Dario Nardella nell’annunciare la sua candidatura. Il quadro generale delle candidature toscane per il collegio del centro Italia si va dunque delineando in questi giorni

Speaker 0: ma facciamo il punto con Raffaele Palumbo. La decisione era nell’area da tempo ad essere ufficiale Dario Nardella è candidato alle rupe e sopra di lui ci sono la segretaria del PD line seguita da Nicola Zingaretti, Camilla Laureti, Marco Tarquigno, Beatrice Covassi. Dunque se il PD riesce a portare quattro deputati a Bruxelles come nel duemila diciannove Nardella forte della sua presidenza di Euro City si Deve puntare ad arrivare quinto e così potrebbe passare dopo la rinuncia della capodista e deve sperare che

Speaker 3: l’altro candidato toscano Antonio Marzero, presidente

Speaker 0: del Consiglio Regionale non ero da voti qui in Toscana mentre

Speaker 3: il partito continua a litigare sulla candidatura come capolista ovunque dell’H-Line e del suo

Speaker 0: nome sul simbolo presente sulla scheda sul versante di Italia Viva durante l’Assemblia nazionale del partito Renzi

Speaker 3: si è detto tentato di candidarsi come ultimo in tutte le circoscrizioni

Speaker 0: e andare a Bruxelles ma allo stesso tempo ha capito che questo lo allontanerebbe pericolosamente dalla scena nazionale relegandolo in un esilio dorato cosa che verosimilmente non farà mai. I principali candidati di Italia viva saranno Nicola Danti e Rosa Maria di Giorgi mentre per la lega rivederemo Susanna Ceccardi. Si continua a parlare del generale Vannacci e di Giovanni Galli, il capogruppo in conzio regionale Francesco Torselli sarà la testa di Ponte di Fratelli d’Italia così come il coordinatore toscano Marco Stella punterà alla risalita di Forza Italia. Non è mai troppo tardi

Speaker 1: anche per l’Europa siamo partiti il pensiero di poter diventare la prima sindaca di Firenze, un’azione enorme ma voglio sottolineare che non basta essere donne bisogna essere capaci, competenti a amare la propria città. Lo ha dichiarato la candidata sindaca a Firenze e al centrosinistra Sara Funaro, intervistata da Radio Bruno. Funaro tra le altre cose ha parlato di sicurezza, ha detto è priorità assoluta, il comune può contribuire con la Polizia Municipale ma la responsabilità maggiore è in capo al governo e poi ha affrontato anche l’argomento calcio serve un dialogo con la Fiorentina con la priorità di far rimanere la squadra Firenze risorse significative sono arrivate per questo tipo di interventi e questo mi sembra già una risposta importante adesso bisogna continuare a lavorare collaborando sempre con la Fiorentina. I lavori per la Tramvia dalla parte dei binari sono spostati sul manto stradale creando le difficoltà al traffico che mercoledì scorso in Piazza Libertà hanno creato caos e lunghe attese ma anche le attese per I tempi di fine lavoro. Al centro e collegamento di oggi con l’assessore alla mobilità di Firenze Stefano Giorgetti per I Comune dovrebbero concludersi a giugno I lavori ma l’azienda prova a spostarli per la fine dell’estate eventualità non

Speaker 3: raccolta dall’assessore Giorgetti sentiamo. Ci sono delle delle modifiche che avrebbero bisogno del tempo per essere capite fino in fondo ma il tempo non c’è perché I lavori sono estremamente brevi però per spiegarlo siccome è terminata la sede tram di aria infatti si arriva già alla fermata Libertà ora occorre fare l’intervento sulla sede Carrabbi dove passano le auto perché anche lì ci sono da rifare le asfaltature, le fresature, il pacchetto stradale c’è da fare uno sbassamento e quindi ora stiamo lavorando per completare tutte le opere stiamo lavorando sulla sede stradale e ecco perché ci sono queste queste variazioni che durano alcune giorni e la prima terminerà il ventisette e perché occorre appunto fare questi sbassamenti e questi ristanamenti delle carreggiate in modo da avere probabilità definitiva quindi quando ora questa modifica sarà terminata quindi se ha rifatto la carreggiata sarà già quella definitiva.

Speaker 4: Fa un aggiornamento sui tempi, invece dei lavori della tramvia si è parlato di polemiche rispetto giugno, agosto con la ditta, con tram, cosa sta succedendo?

Speaker 3: Vorremmo che I tempi fossero sempre rispettati, tempi che erano contrattuali, ad oggi I lavori dovevano essere già terminati. Oggi noi abbiamo una programmazione che intro giugno devono terminare tutto. La discussione è stata perché a me mi hanno chiesto e mi hanno detto ma allora hanno detto le imprese in termine di agosto. Dicano guardi io la previsione dell’agosto non la prendo nemmeno in considerazione perché le imprese si devono impegnare a finire quanto prima o dopo I

Speaker 1: possano partire collado sulle tre linee. Azzardo un impegno lungo tre anni è il titolo della giornata di studio per raccontare I progetti regionali Velia e e Game Lover sulla prevenzione rischi correlati al gioco d’Azzardo inserite il piano in contrasto della regione toscana sette miliardi di euro o quelli giocati il duemila ventidue la Toscana in Toscana l’Azzardo si afferma come un fenomeno in crescita ad alto impatto economico, sociale, sanitario, dei progetti traccio nel bilancio dell’esperienza di lavoro che ha coinvolto cooperativi, associazione aderenti al coordinamento nazionale, comunità d’accoglienza toscana in collaborazione con l’Anci Toscana e Federsanità Toscana. Si terrà domani martedì alla Biblioteca delle Oblate di Firenze il convegno sentiamo Elena Maria Cacciagli della Cooperativa Il Cammino coordinatrice del progetto regionale

Speaker 5: Velia una prospettiva di genere sull’Azzardo. Nove generazioni hanno vissuto in pieno tutta la pandemia e quindi il il il trasformare la loro contigenità faccia di specialità in modalità online. Per quanto quando che si parla di gioco d’azzardo online rispetto al gioco d’azzardo fisico. In più per la prima volta la versione del libro blu, la versione del libro blu di Addianno del 2022 prende da prima volta appunto in considerazione la popolazione femminile per quanto riguarda l’apertura di conti gioco. Quindi il gioco online e si vede che la fascia di popolazione dicioso ventisic anni è quella che

Speaker 4: rispetto all’anno precedente è aperto in conso offline. Evento ad ingresso libero, cacciagli, possibile partecipare. Ricordiamo tutti I parametri di questo appuntamento che condensa

Speaker 5: il lavoro di tre anni in un’occasione pubblica. Esattamente, esattamente, l’ingresso è assolutamente libero e gratuito, anche tutti sono invitati a partecipare anche solo per avere informazioni rispetto anche a chi cos’è il gioco da giardo perché si sta andando sempre di più in una realtà che normalizza il gioco, lo banalizza. Invece I risvolti problematici che questo disturbo sono da prendere seriamente in considerazione e anche mettere davanti le perdite e piuttosto che

Speaker 1: le vittorie che questo disturbo porta con sé. Allora ci collegamene diretta con Sandra Salvato che ehm ha seguito per una presentazione Crofonding proposta da Unicopa Firenze, fondazione il quale si scioglie per l’istituto

Speaker 6: storico Toscano in resistenza. Tela linea e possiamo anticipare che parte il venticinque qui alle giorni della liberazione no è che ha funding promosso da unicoppe Firenze in collaborazione con la fondazione

Speaker 1: il cuore si scioglie per contribuire a Sandra purtroppo abbiamo problemi di collegamento quindi no ti sentiamo davvero male a a Spizzichi proviamo a recuperare intanto vi dico che resta confermata la nomina di Filippio Spiezza ex rappresentante dell’Italia, vicepresidente presso l’ufficio Euro Giusto, l’Agenzia dell’Unione Europea per la Cooperazione Giudiziaria Penale quale procuratore capo di Firenze? L’ha deciso il Tardellazio con tre sentenze nelle quali ha respinto ricorsi proposti a procuratore aggiunto di Napoli, Rosa Volpe, procuratore capo di Livorno, Ettore Squillace Greco e da produttore capo di Terni. Alberto Liguori nella seduta il cinque aprile scorso, secondo quanto dice il TAR per l’appunto il CSM presentò al plenum tre proposte di nomina Volpe, Spiezia e Greco per l’appunto l’organo della magistratura da prima si divisa sui tre candidati successivamente disposi il ballutaggio tra Spiezia e Squillace Greco che avevano conseguito gli stessi voti all’esito privato e Spiezia in fora il quale votò il vicepresidente di qui ricorsi al tarro adesso decisi con sentenza dovremmo aver recuperato

Speaker 6: Sandra Salvatto a te la linea Sandra. Sì Domenico spero si senta stavo dicendo appunto che è ancora in corso questa conferenza stampa ma possiamo anticipare che parte il 25 aprile proprio questo crowdfunding che punta a raccogliere 20 mila euro e nasce dalla necessità dell’istituto della resistenza di valorizzare il grande patrimonio storico di memoria custodito nell’archivio. Questo attualmente conta oltre I 150 fondi prodotti da organismi politici e militari della lotta di liberazione, da organizzazioni e anche personalità dell’antifascismo, della resistenza e anche da enchi e persone che incargano momenti essenziali della storia del novecento. I fondi permetteranno all’Istituto di attualizzare la propria Bank Data in cui riunire tutti gli inventari per digitalizzarli e renderli disponibili alla consultazione pubblica e permetterà a chiunque di fare ricerche a distanza e individuare I documenti presenti presso l’Istituto farne richiesta anche via mail in formato digitale. Insieme a questo il progetto prevede anche la realizzazione di un nuovo sito web che permetta un facile accesso non solo al patrimonio dell’archivio ma anche a quello della biblioteca e delle emeroteche che presenti al pubblico le diverse iniziative, in particolare le mostre virtuali.

Il Cro-Founding proseguirà fino al 25 giugno e sarà possibile donare sue pela e partecipando anche all’iniziativa organizzata dalle sezioni dei soci COOP che sostengono l’iniziativa. C’è poi un’iniziativa importante nel periodo del Cro-Founding, l’Istituto storico delle resistenza apre le porte della sua sede in via Carducci a Firenze e cittadini con gli open day fissati per l’undici 18 e 20 maggio. Concluderei con quello che ci ha detto pochi minuti fa Vannino Viti che è il presidente dell’Istituto Storico che ci regala una frase di un discorso che fece Piero Calamandrei e I suoi studenti. Se non si ha a cuore ha detto la libertà e la democrazia e non si vive con impegno allora si genera l’indifferenza e questo porta naturalmente al pedio. La Costituzione è una macchina, serve il carburante, il carburante

Speaker 1: è la partecipazione dei vestituiscotini. Grazie. Siamo in conclusione GR previsioni del tempo per quanto ricorda la giornata di oggi molto nuvoloso con precipitazioni localmente temporalesche in estensione dalla costa alle zone interne già nel corso della mattinata neve oltre I novecento metri fino a secento metri in mattinate in Garfagnana I venti sono moderati localmente forti orientali sulle zone settentrionali inizialmente meridionali ma in rotazione a maestrale dal pomeriggio, sovlitorale centro meridionale e in arcipiela come a rimossi alle temperature minime e leggera aumenta le massime invece in deciso calo grazie a Ragionale Crescioli ottimamente in regia dopo la sigla Stato Brado con Giovanni Barbasso l’informazione regionale di Controradio ritorna alle diciotte e quindici con la Newsline serale prima del Barbasso però come sempre City Lights, un buon povereggio

Speaker 0: a tutti voi e da domenico guarino.

Speaker 5: Ciao ciao. Controradio Notizie.”

Leggi l’articolo su: ControRadio.it

Previous episode